Space X: definita la data del primo volo commerciale verso la ISS

2
110
17 Aprile 2020

space x

La data definita da NASA e Space X è il 27 maggio giorno in cui partiranno i primi astronauti in missione per il programma commerciale a bordo di un veicolo spaziale privato.

Al primo viaggio inaugurale parteciperanno gli astronauti Bob Behnken e Doug Hurley che si dirigeranno verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per un periodo prolungato la cui durata è ancora da definire. Questa è la prima missione con equipaggio nel programma commerciale della NASA con l’obiettivo di riportare le capacità di lancio americane nel territorio degli Stati Uniti attraverso partnership private come quella con Space X.

Fino a questo momento l’agenzia ha sempre fatto affidamento sui veicoli spaziali russi Soyuz. Con il contratto con Space X la NASA apre le porte a partnership private e sopratutto tutte americane.

 

L’agenzia spaziale americana e Space X hanno definito la data fissata per il 27 maggio alle 16:32 EDT (13:32 PDT) dal Kennedy Space Center, al Launch Complex 39A (LC-39) di SpaceX.

 

Questo è il test finale che convaliderà ogni aspetto del sistema di lancio di Crew Dragon e Falcon 9. Sono compresi anche la verifica del funzionamento del pad da cui il razzo decollerà, le strutture operative a terra, i sistemi orbitali e le procedure degli astronauti.

Passato l’esame finale il  Crew Dragon otterrà la certificazione operativa per iniziare il servizio regolare per il trasporto degli astronauti da e verso la ISS.

 

space x

La missione prevede l’attracco alla ISS in modo completamente autonomo dove gli astronauti Behnken e Hurley diventeranno membri dell’equipaggio di Expedition 63. A bordo eseguiranno test su Crew Dragon e condurranno ricerche e altri compiti con l’equipaggio della stazione spaziale.

Il Crew Dragon utilizzato per questo test di volo è costruito per rimanere in orbita per circa 110 giorni, ma la durata specifica della missione sarà determinata una volta sulla stazione in base a diversi fattori tra cui la pianificazione di un prossimo lancio di un equipaggio commerciale.

Il veicolo spaziale operativo Crew Dragon sarà in grado di rimanere in orbita per almeno 210 giorni come requisito della NASA. Al termine della missione Crew Dragon si sgancerà autonomamente con i due astronauti a bordo lasciando la stazione spaziale per fare rientro nell’atmosfera terrestre.

 

Potrebbe interessarti anche:

oppure:

 

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica Ingegneria News Scienze
Tag
venerdì 17 aprile 2020 - 21:47
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd