AN-225: l’aereo più grande del mondo, a servizio della lotta contro il covid-19

17 Aprile 2020

Nella lotta contro il covid-19 è stato dispiegato anche l’AN-225, un aereo con una capienza da 1200 metri cubici e 275 tonnellate.  È atterrato a Varsavia lo scorso martedì.

L’imponente AN-225 è atterrato nell’aeroporto di Varsavia lo scorso martedì. Trasportava oltre 100 tonnellate di medicinali, dispositivi di protezione ed altro equipaggiamento medico.

 

 

L’AN-225 atterrato in Polonia ha completato una delle consegne aeree più imponenti nella storia dell’aviazione, la più grande per volume.

L’equipaggiamento occupava oltre l’80% della capienza dell’enorme stiva dell’AN-225.

L’aereo è decollato da Tianjin, in Cina, facendo una tappa intermedia per rifornirsi in Kazhakistan.

Nella storia dell’aviazione, nessun aereo aveva mai trasportato un volume di merci del genere.

ha spiegato l’American Journal of Transportation.

 

 

Originalmente l’AN-225 nasce per il trasporto aereo degli Shuttle

Vale la pena di menzionare che originalmente l’AN-225 era nato con tutt’altro scopo. I sovietici l’avevano progettato espressamente per trasportare lo shuttle Buran. Ma il Buran non è mai entrato in funzione in tempi utili, e con la dissoluzione dell’URSS la produzione è passata nelle mani degli ucraini che lo hanno riconvertito in aereo cargo.

L’AN-225 continua ad essere tutt’ora il più grande aereo cargo a livello mondiale, ben oltre il C-5M Super Galaxy, il più grande dell’aviazione americana. Il Mriya per apertura alare è inferiore esclusivamente al Scaled Composites Stratolaunch e allo Hughes H-4 Hercules — due aeroplani che non sono mai entrati in servizio.

 

Ti potrebbe interessare: 

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica News Tecnologie
Tag
venerdì 17 aprile 2020 - 17:17
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd