CORONAVIRUS

Covid19: ecco come stanno contribuendo i fisici nucleari

2
9 Aprile 2020

Tutti a combattere Covid19, anche i fisici nucleari. Ecco il progetto CovidStat INFN che mette a disposizione una analisi statistica dei dati forniti quotidianamente dalla Protezione Civile sulla diffusione della pandemia in Italia.

Un fisico nucleare è sempre utile, anche durante la pandemia di Covid19.

Il progetto CovidStat INFN è stato un realizzato dal Gruppo di Lavoro CovidStat INFN, la cui costituzione è stata promossa in seno all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare con l’obiettivo di mettere a disposizione dell’Unità di Crisi Covid19 interna all’INFN una analisi statistica dei dati forniti quotidianamente dalla Protezione Civile sulla diffusione della pandemia in Italia.

Tuttavia, si è ritenuto che gli strumenti sviluppati per questa analisi statistica possano essere di utilità anche per altre comunità scientifiche e, più in generale, possano essere di interesse pubblico.

Il sito propone quindi un’analisi strettamente statistica dei dati: niente analisi epidemiologiche né previsioni.

Il sito propone quindi un’analisi strettamente statistica dei dati. Non si trattano analisi epidemiologiche, per le quali l’INFN non ha competenze specifiche.

Un quadro aggiornato della situazione, senza fornire alcuna estrapolazione e previsione sui futuri sviluppi della pandemia.

Tutti i dati, gli istogrammi e le interpolazioni presentate non hanno la pretesa di una capacità predittiva perché, oltre a essere basati su modelli puramente statistici e non di tipo epidemiologico, non sono noti gli errori sistematici che potrebbero essere presenti. Inoltre la metodologia della raccolta dei dati è soggetta a variabilità nel tempo e sul territorio.

Covid19

Il sito propone i dati, aggiornati quotidianamente, della situazione del contagio da coronavirus in Italia, fornendo sia una mappa geografica dell’andamento di diversi indicatori (conteggi) sia una tabella sinottica, entrambe navigabili interattivamente.

Il materiale presentato è a disposizione di altre comunità scientifiche che fossero interessate a usarlo per svolgere analisi specifiche in campi di loro competenza.

Essendo stato pensato come uno strumento di lavoro, viene quindi condiviso e proposto come un oggetto work-in-progress: a seconda delle richieste che possono arrivare dalle altre comunità per particolari esigenze di utilizzo, possono, per esempio, essere modificate le funzionalità esistenti e anche essere aggiunte nuove funzionalità (come nuovi codici per l’analisi statistiche o per l’interpolazione ai dati).

 

Aree Tematiche
Attualità Fisica Matematica Medicina News Real Life Scienze
Tag
giovedì 9 aprile 2020 - 15:53
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd