BRICKNAUTS

Coronavirus, le iniziative promosse da LEGO per la lotta all’emergenza

4
9 Aprile

Coronavirus

Nelle ultime settimane, oltre ad aver chiuso i propri negozi e pachi divertimenti per l’emergenza coronavirus, The LEGO Group si è impegnata con altre iniziative dedicate sia alle famiglie che agli operatori sanitari negli ospedali.

Dopo la chiusura dei parchi LEGOLAND, come quello di Billund e della Germania, dopo la chiusura della stessa LEGO House e dopo la sospensione del servizio Brick & Pieces sul sito di supporto LEGO, vengono promosse ora da LEGO due iniziative, la prima chiamata Lets Build Together – #LetsBuildTogether in collaborazione con LEGO Foundation.

 

coronavirus

Let's build together!https://leganerd.com/2020/04/09/coronavirus-le-iniziative-promosse-da-lego-per-la-lotta-allemergenza/

Gepostet von Bricknauts am Donnerstag, 9. April 2020

 

Con questa iniziativa The LEGO Group vuole dare, attraverso il sito dedicato, dei suggerimenti, consigli, e sfide per la famiglia per restare in casa e passare il tempo assieme ai propri figli costruendo e mantenendo la mente impegnata divertendosi e fronteggiare assieme l’emergenza coronavirus.

 

coronavirus

Let's build together!https://leganerd.com/2020/04/09/coronavirus-le-iniziative-promosse-da-lego-per-la-lotta-allemergenza/

Gepostet von Bricknauts am Donnerstag, 9. April 2020

 

Inoltre sono stati anche donati 50 milioni di dollari da LEGO Foundation a favore dei bambini più bisognosi. Di seguito il comunicato stampa.

 

L’iniziativa di LEGO Group e LEGO Foundation rivolta ai bambini e alle famiglie
 in difficoltà a causa di COVID-19
In un momento storico senza precedenti in cui molte famiglie sono costrette a casa e milioni di persone affrontano grande insicurezza per la loro salute, per il loro lavoro e in alcuni paesi anche per nutrirsi, LEGO Foundation e il Gruppo LEGO hanno unito le loro forze per affrontare le esigenze più critiche dei bambini.
Sono due le iniziative intraprese: una rivolta ai bambini più vulnerabili che si trovano nei campi profughi o in zone di guerra e l’altra è pensata per tutti quelli che si trovano costretti  a casa, in quarantena.
La prima iniziativa è una donazione di 50 milioni di dollari da parte di LEGO Foundation volta a sostenere i bambini più bisognosi, garantendo loro di continuare ad apprendere attraverso il gioco, aiutandoli a sviluppare competenze fondamentali per tutta la vita. La donazione sarà suddivisa tra tre partner: Education Cannot Wait garantisce l’istruzione ai bambini colpiti da emergenze e crisi prolungate; una selezione di partner di LEGO Foundation, che si rivolgono a bambini e famiglie colpite da coronavirus; e ulteriori partner, al servizio della comunità, in cui il Gruppo LEGO ha una presenza significativa. L’obiettivo è quello di raggiungere rapidamente i bambini colpiti dalla crisi con forniture essenziali e di fornire ogni sostegno utile per continuare ad apprendere attraverso il gioco.
La seconda iniziativa è pensata per attutire l’impatto della crisi sanitaria sull’educazione dei bambini. L’UNESCO stima che più di 160 paesi abbiano attuato la chiusura delle scuole a livello nazionale, il che significa l’87% della popolazione studentesca mondiale. Si tratta di oltre 1,5 miliardi e mezzo di bambini in età scolare che in questo periodo non frequentano la scuola, un numero che probabilmente potrà solo aumentare nelle prossime settimane.
Per questo motivo abbiamo radunato i nostri designer, i guru STEM, i creativi e gli esperti del gioco.  Abbiamo scavato nei nostri archivi e abbiamo scovato nuove idee per imparare divertendosi. La nostra speranza è di alleviare un pochino la  tensione e lo stress per le famiglie, mantenendo i bambini impegnati nel gioco e incuriosendoli. Abbiamo creato il sito www.LEGO.com/letsbuildtogether e lanciato #letsbuildtogether attraverso i nostri canali sociali per dare nuove idee di costruzione, sfide quotidiane ideate dai progettisti LEGO®, costruzioni retrò e tutorial dal vivo con i fan di tutto il mondo.
Gli esperti di gioco di LEGO Foundation condivideranno anche nuovi modi apprendere attraverso tutte le tipologie di gioco che aiuteranno i bambini a sviluppare competenze per tutta la vita, come il pensiero critico, la creatività e la risoluzione dei problemi, mentre sono fuori dalla scuola.
Molti di noi sono fortunati ad avere accesso alla tecnologia.  La nostra speranza è che, anche se non siamo in grado di incontrarci fisicamente, possiamo connetterci, condividere la nostra creatività e ispirarci l’un l’altro.
L’attenzione al benessere e alla crescita dei bambini sono il fulcro della nostra cultura da oltre 85 anni. Siamo orgogliosi di continuare questa tradizione e di fare la nostra parte.
È un momento incredibilmente difficile ma, insieme, possiamo sostenerci a vicenda, essere ispirati, stare in sicurezza, imparare giocando.
Niels B Christiansen, CEO, the LEGO Group
John Goodwin, CEO, the LEGO Foundation

 

coronavirus

coronavirus

Let's build together!https://leganerd.com/2020/04/09/coronavirus-le-iniziative-promosse-da-lego-per-la-lotta-allemergenza/

Gepostet von Bricknauts am Donnerstag, 9. April 2020

 

La seconda iniziativa invece, sulla falsa riga di altre simili intraprese da varie aziende nel mondo e condivisa su Facebook sulla pagina del consiglio della Regione della Danimarca meridionale (Region Syddanmark), riguarda la fornitura di attrezzatura sanitaria, in particolare occhiali protettivi, sviluppati dai LEGO Designers e prodotti da LEGO stessa.

 

 

Come indicato nel post stesso, attualmente gli occhiali sono in fase di test negli ospedali dell’Isola di Fyn in Danimarca. Se tutto andrà bene, questi occhiali protettivi saranno distribuiti ai dipartimenti di coronavirus negli ospedali in Danimarca.

 

 

 

Aree Tematiche
Bricknauts News
Tag
giovedì 9 aprile 2020 - 14:36
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd