CORONAVIRUS

Coronavirus, la lotta di Youtube contro le bufale sul 5G

897
6 Aprile 2020

Con il Regno Unito che ha visto negli ultimi giorni diversi assalti ai ripetitori per la rete 5G, Youtube si è visto costretto a prendere misure drastiche contro le bufale sulla rete di nuova generazione.

Il coronavirus ha dato nuovo carburante alle bufale contro il 5G, che in un’inedita serie di teorie della cospirazione diffuse a livello globale, sarebbe il vero responsabile della pandemia.

 

 

Ilare, non fosse che nel Regno Unito ci sono stati dei veri assalti contro i ripetitori di nuova generazione: diverse antenne sono state incendiate.

Rispondendo anche alle pressioni del Governo e degli operatori di rete mobile, Youtube ha deciso di intervenire: la piattaforma eliminerà i contenuti che promuovono disinformazione sulle reti 5G, nella speranza che questo possa ridurre il fenomeno.

Youtube ha specificato che combatterà, almeno in questo primo momento, esclusivamente le cospirazioni che legano il 5G al coronavirus, mentre le altre teorie verranno risparmiate.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
lunedì 6 Aprile 2020 - 18:19
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd