CORONAVIRUS

Coronavirus: chiusi i cinema in Italia fino al 3 aprile

cinema coronavirus

L’ultimo decreto del Governo ha stabilito la chiusura dei cinema di tutta Italia fino al 3 aprile. Ecco i dettagli della disposizione.

Le misure precedentemente stabilite dal Governo italiano, e poi confermate da Anec, non sono bastate. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha stabilito un nuovo decreto tra il 7 e l’8 marzo per affrontare l’emergenza Coronavirus. Tra queste rientra la sospensione in tutto il territorio nazionale degli eventi cinematografici. Tutto ciò durerà fino al 3 aprile.

Le ripercussioni per il mercato cinematografico saranno drastiche, considerando già le difficoltà degli ultimi tempi. Le misure precedentemente stabilite prevedevano l’obbligo di mantenere una distanza di sicurezza.

Ecco gli articoli del decreto, con la parte riguardante gli eventi cinematografici presente nell’articolo 2:

a) sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali, in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità; è altresì differita a data successiva al termine di efficacia del presente decreto ogni altra attività convegnistica o congressuale;

b) sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato;

c) sono sospese le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;

Vi aggiorneremo su ulteriori sviluppi della questione.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
domenica 8 marzo 2020 - 12:27
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd