Guarda il film dei fratelli Lumiere del 1896 upscalato in 4k 60fps grazie al machine learning

6634
5 Febbraio 2020

L’arrivée d’un train en gare de La Ciotat  dei fratelli Lumiere è uno dei tasselli più iconici della storia del cinema. Ora con l’ausilio del machine learning è stato restaurato con un upscaling in 4K 60fps.

Parliamo del film che, così vuole la leggenda, avrebbe provocato il panico dei primi spettatori, terrorizzati dal treno in movimento al punto da pensare che questo potesse uscire dallo schermo e fare una strage. Probabilmente è una semplice leggenda urbana, sta di fatto che è universalmente riconosciuto come uno dei film che ha dato il via alla cinematografia per come la interpretiamo oggi.

L’upscaling è stato effettuato da un uomo di nome Denis Shiryaev, che ha usato tool in grado di aumentare la qualità di un’immagine fino al 600% chiamato Gigapixel AI.  L’Arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat ha così raggiunto una qualità vicina a quella dei film del 21esimo secolo.

Il risultato è impressionante:

 

 

 

 

Come è possibile? Quello che fa Gigapixel AI, ovviamente, non è recuperare le informazioni perse, una cosa in questo caso impossibile. Il tool è in grado di individuare i difetti (ad esempio le parti sgranate) e sostituirle con elementi realistici, che danno un’idea plausibile di quello che poteva essere il soggetto originale. Ad esempio partendo da una foto di un uomo con la faccia sgranata, il machine learning è in grado di ricostruire un volto umano assolutamente verosimile, ma non per questo identico a quello del soggetto realmente ritratto nella foto.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
mercoledì 5 Febbraio 2020 - 16:57
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd