Lenti a contatto intelligenti: realtà aumentata nel campo visivo dell’utente

330
22 Gennaio 2020

La startup Mojo Vision ha realizzato un primo prototipo di nuove lenti a contatto che offrono uno schermo con informazioni e notifiche dove l’utente potrà interagire focalizzando lo sguardo su determinati punti: un vero e proprio dispositivo visivo da indossare.

Non solo tecnologia futuristica ma anche tecnologia per le persone che necessitano di un aiuto nella mobilità, nella lettura e anche per tante altre funzioni.

I realizzatori hanno sviluppato questa lente a contatto rigida anche per aiutare le persone con disabilità visive grazie all’uso di sovrapposizione di immagini migliorate ottenendo anche l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense per la regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, per testare le lenti a contatto.

Come specificato dal team che le ha realizzate si tratta di invisible computing: puoi avere tutte le informazioni che vuoi quando le vuoi senza essere distratto da dati che non ti servono.

Le dimensioni sono davvero piccole e includono un display MicroLED ad alta risoluzione (14.000 ppi) in grado di mostrare diverse informazioni direttamente all’interno del campo visivo.

Si potranno leggere le previsioni meteo, le notifiche o i messaggi dello smartphone e si potrà vedere al buio.

Come dichiarato nel sito della Mojo Vision con queste lenti grazie alla realtà aumentata (AR) tutte le informazioni utili potranno essere presentate su display e consultate a testa dritta e con le mani libere:

Puoi vedere le indicazioni passo-passo mentre cammini, passaggi importanti per la sostituzione di un componente non riconoscibile di una macchina o punti di discussione per una presentazione.  Il tutto senza tenere un dispositivo in mano o guardare uno schermo.

 

Aree Tematiche
AR Medicina News Scienze
Tag
mercoledì 22 gennaio 2020 - 10:06
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd