Study the Great Nation: l'app resa obbligatoria dal Governo cinese contiene una backdoor
129

Si chiama Study the Great Nation, è l’app ufficiale del Partito Comunista cinese ed è la più scaricata della nazione. Sorpresa: un gruppo di ricercatori hanno scoperto che l’app nasconde una backdoor.

Così 100.000.000 di cittadini cinesi potrebbero venire spiati con un semplice click da parte del loro stesso Governo. L’app permette di ottenere punti nel sistema di Social Credit del Paese leggendo e commentando articoli, oltre che rispondendo ad alcuni quiz sulla storia della Cina e dei suoi leader politici.

Non a caso, Study The Great Nation è stata battezzata “il libretto rosso 2.0”.

L’utilizzo dell’app è anche obbligatorio per ogni politico, funzionario e giornalista cinese. Ora però il team di ricercatori Cure 53 ha scoperto che l’app ottiene un ampio controllo sui dati degli utenti:

The app contains code resembling a back door, which is able to run arbitrary commands with super-user privileges.

Così Adam Lynn, direttore della ricerca dell’Open Technology Fund che ha commissionato lo studio al Washington Post:

It’s very, very uncommon for an application to require that level of access to the device, and there’s no reason to have these privileges unless you’re doing something you’re not supposed to be.

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
mercoledì 16 ottobre 2019 - 14:16
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd