#showyourstripes: l’evoluzione delle temperature dal 1901 in Italia

45
3 anni fa

Un grafico a bande che rappresenta l’evoluzione delle temperature per ogni regione del mondo dagli inizi del ‘900 al 2018: la semplicità della rappresentazione è stata progettata appositamente per rendere comprensibile anche a chi ha conoscenze scientifiche limitate i cambiamenti climatici.

L’argomento sempre più attuale sull’aumento delle temperature e sul cambio del clima spinge ad interessarsi alle motivazioni di questi cambiamenti. Esistono milioni di siti e dati che forniscono le informazioni dettagliate e specifiche che definiscono come le temperature sono cambiate ma spesso sono complicate da comprendere.

Il progetto nato dalla mente dello scienziato Ed Hawkins, dell’Università di Reading, Inghilterra, si pone l’obiettivo di semplificare questi dati e renderli accessibili a tutti attraverso una rappresentazione visiva semplice, chiara ed efficace.

Uno spunto di discussione e di approfondimenti sul nostro pianeta in fase di riscaldamento e sui rischi dei cambiamenti climatici.

Per la maggior parte dei paesi, le strisce iniziano nell’anno 1901 e terminano nel 2018. Per Regno Unito, Stati Uniti, Svizzera e Germania, i dati iniziano alla fine del XIX secolo. Nell’immagine di copertina sono raffigurate le temperature medie annuali per l’Italia dal 1901-2018 e attraverso toni freddi e caldi si capisce come queste si sono evolute.

Questa l’immagine delle variazioni delle temperature sulla Terra:

 

I dati utilizzati sono quelli raccolti da Berkeley Earth.

 

Berkeley Earth è un associazione nata da un gruppo di scienziati che ha rianalizzato il record della temperatura superficiale della Terra.

Berkeley Earth è un associazione nata da un gruppo di scienziati che ha rianalizzato il record della temperatura superficiale della Terra. I loro primi risultati sono stati pubblicati nel 2012 e dal 2013 Berkeley Earth è diventata una non profit indipendente. 

Dal 2010-2012, Berkeley Earth ha affrontato in modo sistematico e oggettivo le principali preoccupazioni sul riscaldamento globale mettendo a disposizione di tutti le analisi e i programmi. Hanno anche creato un database aperto con tutti i dati grezzi utilizzati nei loro studi. L’obiettivo è espandere le indagini scientifiche, educando e comunicando sui cambiamenti climatici e valutando gli sforzi di mitigazione che possono essere applicate nelle economie in via di sviluppo e in quelle già avanzate.

 

 

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.