#showyourstripes: l'evoluzione delle temperature dal 1901 in Italia #LegaNerd
2

Un grafico a bande che rappresenta l’evoluzione delle temperature per ogni regione del mondo dagli inizi del ‘900 al 2018: la semplicità della rappresentazione è stata progettata appositamente per rendere comprensibile anche a chi ha conoscenze scientifiche limitate i cambiamenti climatici.

L’argomento sempre più attuale sull’aumento delle temperature e sul cambio del clima spinge ad interessarsi alle motivazioni di questi cambiamenti. Esistono milioni di siti e dati che forniscono le informazioni dettagliate e specifiche che definiscono come le temperature sono cambiate ma spesso sono complicate da comprendere.

Il progetto nato dalla mente dello scienziato Ed Hawkins, dell’Università di Reading, Inghilterra, si pone l’obiettivo di semplificare questi dati e renderli accessibili a tutti attraverso una rappresentazione visiva semplice, chiara ed efficace.

Uno spunto di discussione e di approfondimenti sul nostro pianeta in fase di riscaldamento e sui rischi dei cambiamenti climatici.

Per la maggior parte dei paesi, le strisce iniziano nell’anno 1901 e terminano nel 2018. Per Regno Unito, Stati Uniti, Svizzera e Germania, i dati iniziano alla fine del XIX secolo. Nell’immagine di copertina sono raffigurate le temperature medie annuali per l’Italia dal 1901-2018 e attraverso toni freddi e caldi si capisce come queste si sono evolute.

Questa l’immagine delle variazioni delle temperature sulla Terra:

 

I dati utilizzati sono quelli raccolti da Berkeley Earth.

 

Berkeley Earth è un associazione nata da un gruppo di scienziati che ha rianalizzato il record della temperatura superficiale della Terra.

Berkeley Earth è un associazione nata da un gruppo di scienziati che ha rianalizzato il record della temperatura superficiale della Terra. I loro primi risultati sono stati pubblicati nel 2012 e dal 2013 Berkeley Earth è diventata una non profit indipendente. 

Dal 2010-2012, Berkeley Earth ha affrontato in modo sistematico e oggettivo le principali preoccupazioni sul riscaldamento globale mettendo a disposizione di tutti le analisi e i programmi. Hanno anche creato un database aperto con tutti i dati grezzi utilizzati nei loro studi. L’obiettivo è espandere le indagini scientifiche, educando e comunicando sui cambiamenti climatici e valutando gli sforzi di mitigazione che possono essere applicate nelle economie in via di sviluppo e in quelle già avanzate.

 

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Matematica Natura News Scienze
Tag
lunedì 7 ottobre 2019 - 13:16
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd