Dieci curiosità che non conoscevate su Eyes Wide Shut

34
2 anni fa

6 minuti

Sapevate che l’ultima pellicola di Stanley Kubrick, Eyes Wide Shut, nasconde parecchi misteri e curiosità che potrebbero sfuggire anche a un occhio attento? Scopriamole insieme in questo articolo.

Stanley Kubrick non dovrebbe avere bisogno di presentazioni, visto che si tratta di uno dei grandi maestri del cinema, a cui dobbiamo capolavori del calibro di Shining, 2001: Odissea nello Spazio e Full Metal Jacket, giusto per citarne tre. La lunga carriera del buon Stanley ha ricevuto più volte l’apprezzamento da parte di critica e pubblico, per i film di cui è stato regista e spesso anche sceneggiatore.

L’ultimo film a cui ha potuto apporre la sua firma è il controverso Eyes Wide Shut, uscito postumo negli Stati Uniti il 16 luglio 1999 e presentato in anteprima europea durante la 56ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Il film racconta la storia di un giovane e piacente medico, William Harford (Tom Cruise) che entra in crisi quando la moglie Alice (Nicole Kidman) gli racconta i suoi sogni di tradimento. Parallelamente, una sua paziente gli confessa di amarlo davanti al cadavere del padre. William si farà tentare da una prostituta, parteciperà ad un festino orgiastico in maschera dove verrà scoperto e poi verrà salvato da una donna misteriosa…

La pellicola è stata al centro di molti dibattiti non solo per le tematiche trattate, ma anche per aspetti laterali piuttosto interessanti che forse oggi in pochi ricordano.

Proviamo allora a rinfrescarci la memoria con dieci curiosità che forse ancora non conoscevate sull’ultimo lavoro di Kubrick.

 

 

01

Il film è basato su un romanzo del 1926

Eyes Wide Shut è liberamente ispirato al romanzo Doppio Sogno di Arthur Schnitzler, pubblicato nel 1926. Se consideriamo che il film si svolge negli anni ’90 a New York ci sarà facile capire le variazioni, ma i due prodotti si sovrappongono abbastanza nella trama e nei temi.

Il libro esplora l’ambivalenza sessuale di un matrimonio felice e cerca di equiparare l’importanza dei sogni erotici e della realtà. È una storia che racconta delle avventure di un marito, reali, e delle avventure fantastiche di sua moglie, e pone la domanda: c’è una grave differenza tra sognare un’avventura erotica e e averne effettivamente una?

 

02

La produzione del film iniziò nel 1996

Kubrick possedeva già da quasi 30 anni i diritti di Doppio Sogno, e originariamente si era prefissato di iniziare a lavorare al film dopo aver realizzato 2001: Odissea nello Spazio, in quel periodo però ha avuto l’opportunità di adattare Arancia Meccanica, per cui si è rimandato il progetto fino al 1996. Rispetto all’uscita, nel 1999, passarono dunque tre anni, e rispetto all’ultimo film di Kubrick (Full Metal Jacket del 1987) ben 12 anni.

 

 

03

La sicurezza prima di tutto

A parte Kubrick, Nicole Kidman, Tom Cruise e il loro piccolo equipaggio, nessuno è stato ammesso sul set, che era pesantemente sorvegliato. Nel maggio del 1997 un fotografo riuscì a scattare una foto di Cruise in piedi accanto a un uomo che il fotografo pensava fosse solo un “vecchio, trasandato con una giacca a vento e una barba”.

Quell’uomo era Kubrick, che non era stato fotografato in 17 anni. Dopo l’incidente, la sicurezza sul set è stata triplicata.

 

 

04

Kubrick voleva una coppia di attori realmente sposati

A Kubrick piaceva l’idea di scegliere una coppia realmente sposata di attori per i ruoli di William e Alice Harford. Originariamente erano stati presi in considerazione Alec Baldwin e Kim Basinger, ma alla fine si optato per la coppia Tom Cruise e Nicole Kidman, che sono stati sposati dal 1990 fino al 2001.

 

 

05

Tom Cruise e Nicole Kidman hanno dormito sul set

Curiosità strettamente legata alla precedente: per riflettere in modo pieno il loro rapporto nella vita reale, a Tom Cruise e Nicole Kidman è stato chiesto di scegliere il colore per le tende nella loro camera da letto sullo schermo, dove hanno dormito svariate volte.

 

 

06

Il film è stato girato a Londra

Anche se il film è ambientato a New York, le riprese sono state fatte a Londra. Al fine di costruire i set più accurati possibili, Vanity Fair aveva riferito che Kubrick avesse inviato un designer a New York per misurare l’esatta larghezza delle strade e la distanza tra i distributori automatici di giornali.

Tom Cruise inoltre sostiene che l’appartamento fosse una fedele riproduzione delI’appartamento newyorkese di Kubrick, e che i mobili della casa fossero quelli originali portati dal regista sul set.

 

 

07

Il copione è cambiato spesso

Todd Field, che nel film ha interpretato Nick Nightingale, ha dichiarato che ci si ritrovava a provare e riprovare spesso scene che cambiavano di ora in ora.

Continuavano a dare sempre appunti al supervisore della sceneggiatura, quindi a fine giornata la scena a cui ci si era preparati sarebbe potuta essere completamente diversa.

 

 

08

Kubrick ha temporaneamente vietato a Cruise l’accesso al set

Data la sua inclinazione per la precisione, è possibile che Kubrick l’abbia fatto al fine di suscitare una certa gelosia nella vita reale tra le due star, così da aiutarle ad incarnare al meglio i loro personaggi.

In una sequenza del film, il personaggio della Kidman fa sesso con un altro uomo, e per quel periodo di riprese il regista ha bandito Tom Cruise dal set.

 

 

09

Il film è entrato nel Guinnes dei primati per i tempi di riprese

Eyes Wide Shut ha un posto nel Guinness World Record per il più lungo film costante, con un totale di 400 giorni. Tom Cruise e Nicole Kidman si erano impegnati solo per sei mesi di riprese, e in particolare per Cruise il prolungamento ha richiesto parecchio, visto che era al culmine della sua carriera e ha dovuto ritardare i lavori su Mission Impossibile II.

 

 

 

10

Kubrick è morto la settimana dopo aver finito il suo montaggio

Purtroppo Stanley Kubrick è venuto a mancare meno di una settimana dopo aver mostrato quello che sarebbe stato il suo ultimo taglio del film alla Warner Bros. Nessuno può dire come e quanto avrebbe continuato a montare Eyes Wide Shut.

Solo una cosa è stata cambiata dopo la sua morte: i corpi nella scena dell’orgia sono stati modificati in digitale in modo che il film potesse essere rilasciato con un rating R.

 

 

 

Guarda Eyes Wide Shut su Infinity TV
Mission: Impossible 7 avrà la scena più rischiosa di sempre
Mission: Impossible 7 avrà la scena più rischiosa di sempre
Tom Cruise restituisce i Golden Globe Awards per protesta
Tom Cruise restituisce i Golden Globe Awards per protesta
Mission: Impossible 7, la prima immagine mostra Tom Cruise sul treno
Mission: Impossible 7, la prima immagine mostra Tom Cruise sul treno
Mission: Impossible 7, Tom Cruise sulla copertina di Empire
Mission: Impossible 7, Tom Cruise sulla copertina di Empire
Top Gun: Maverick è il miglior film di Christopher McQuarrie
Top Gun: Maverick è il miglior film di Christopher McQuarrie
Shining: in vendita le statue delle gemelle Grady
Shining: in vendita le statue delle gemelle Grady
Roar: svelato il cast della serie antologica prodotta da Apple TV
Roar: svelato il cast della serie antologica prodotta da Apple TV