Paramount ferma la produzione del sequel di World War Z

66
2 anni fa

World War Z

Il sequel di World War Z, film a sfondo zombie del 2013, sembra sia stato messo in stallo da Paramount per via di alcune questioni relative al budget.

L’elevato costo di produzione è stato un grosso ostacolo anche per il primo film, che ha sì guadagnato mezzo miliardo di dollari ai botteghini, ma che tra marketing e costi di realizzazione era costato circa 430 milioni di dollari.

Stando a quanto riportato da Deadline e Collider, il budget del film richiesto da David Fincher, il regista, era intorno ai 190 milioni di dollari, che Paramount ha giudicato troppo eccessiva, tanto da aver allontanato il regista dal progetto, che è stato adesso fermato.

Non è chiaro se lo stop sia momentaneo o se il film sia stato definitivamente cancellato. Nel primo caso, sarebbe addirittura possibile girare il film con un altro regista ed un budget ritoccato al ribasso, visto che sembra che Brad Pitt e il resto della produzione fossero contenti dello script.

Per il momento i lavori restano fermi, staremo a vedere come si evolverà la situazione.

Dungeons & Dragons: Chloe Coleman nel film live-action di Paramount
Dungeons & Dragons: Chloe Coleman nel film live-action di Paramount
The Lost City of D: Brad Pitt avrà un cameo nel film di Sandra Bullock
The Lost City of D: Brad Pitt avrà un cameo nel film di Sandra Bullock
Transformers: Anthony Ramos in trattative per il nuovo film
Transformers: Anthony Ramos in trattative per il nuovo film
Brad Pitt e Angelina Jolie, il figlio Maddox contro il padre al processo
Brad Pitt e Angelina Jolie, il figlio Maddox contro il padre al processo
Bob Marley: Reinaldo Marcus Green dirigerà il biopic dedicato
Bob Marley: Reinaldo Marcus Green dirigerà il biopic dedicato
Star Trek: Prodigy - la prima immagine della nuova serie animata
Star Trek: Prodigy - la prima immagine della nuova serie animata
Ministry of Ungentlemanly Warfare, Guy Ritchie dirigerà il film sulla guerra
Ministry of Ungentlemanly Warfare, Guy Ritchie dirigerà il film sulla guerra