Google comunica gli step verso la fine di Google+ che verrà chiuso il 2 aprile

30
2 anni fa

La fine di Google+ è sempre più vicina. Il prossimo 2 aprile il social di Google sarà ufficialmente chiuso per gli account consumer/personal, e nelle prossime settimane inizieranno progressivamente varie limitazioni.

A dicembre avevamo anticipato la decisione di Google di chiudere il suo social:

 

e ora c’è una data ufficiale: 2 aprile 2019.

In quella data tutti gli account consumer e le pagine create saranno chiusi e l’azienda inizierà a cancellarne i contenuti, processo che richiederà comunque qualche mese.

Se qualcuno volesse scaricare e salvare il proprio contenuto, o quello della community da lui creata, è possibile: una pagina Google risponde a questa domanda spiegando la procedura passo passo.

Dal 4 febbraio sarà impossibile creare nuovi profili Google+, pagine, communities o eventi.

Se si è effettuato login su qualche piattaforma utilizzando il pulsante “Login con Google+”, questi smetteranno di funzionare, ma in alcuni casi potrebbero venire sostituiti da un nuovo “Login con Google”.

Storia simile se si è usato Google+ per i commenti sul proprio sito: la feature sarà rimossa da Blogger il 4 febbraio e dal resto dei siti il 7 marzo, con la cancellazione effettiva dei commenti che avverrà dal 2 aprile.

 

Ormai si può anche scolpire la data.

 

Per gli sviluppatori che fanno utilizzo delle API di Google+ o del suo login, qui c’è l’impatto dei nuovi avvenimenti sulla loro attività.

 

Google fornirà spiegazioni sui risultati delle ricerche
Google fornirà spiegazioni sui risultati delle ricerche
Google One unificherà i backup su Android
Google One unificherà i backup su Android
Google annuncia la modalità HTTPS-first per la ricerca sicura
Google annuncia la modalità HTTPS-first per la ricerca sicura
Google costretta a pagare mezzo miliardo di euro dall'antitrust francese
Google costretta a pagare mezzo miliardo di euro dall'antitrust francese
iOS: l'app di Google contiene un gioco segreto
iOS: l'app di Google contiene un gioco segreto
Facebook, Google, TikTok e Twitter si uniscono alla lotta contro gli abusi verso le donne
Facebook, Google, TikTok e Twitter si uniscono alla lotta contro gli abusi verso le donne
Google al centro di un'indagine per violazione antitrust per le sue pubblicità
Google al centro di un'indagine per violazione antitrust per le sue pubblicità