Lo Star Wars Hotel potrebbe aprire nel 2021 #LegaNerd

Lo Star Wars Hotel aprirà all’interno di Walt Disney World in Florida, proprio di fianco al nuovo Star Wars Galaxy’s Edge.

La questione sul quando e sul quale dei due Star Wars: Galaxy’s Edge visitare per primo, a questo punto si fa sempre più complessa.

Essere i primi a vedere i parchi e andare in California o in Florida nel 2019?
Oppure aspettare il 2021 in Florida con il pacchetto esperienza completo di parco e hotel interamente immersi nella galassia di Star Wars?

Si, avete letto bene, lo Star Wars Hotel (nome provvisorio a quanto pare) potrebbe aprire ad ottobre del 2021, anno e mese in cui cade il 50° anniversario del Walt Disney World di Orlando, Florida

1 ottobre 1971 – 1 ottobre 2021

Sono solo supposizioni per il momento in quanto non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali, stessa cosa per quello che riguarda un eventuale apertura di un hotel gemello in California.

 

Seguite da un annuncio ufficiale di qualche tempo fa che svelava l’esatta posizione dell’hotel, confermando la vicinanza con il Galaxy’s Edge, ecco arrivare le prime immagini della planimetria dettagliata dello Star Wars hotel

 

 

Da quello che si può notare, non solo sarà adiacente, ma sarà un vero e proprio tassello fondamentale per rendere l’esperienza del parco ancora più realistica e immersiva di quanto potessimo immaginare.

 

 

L’accesso al parco, per chi sarà ospite dell’hotel, avverrà già dal check-in, momento in cui sarete imbarcati virtualmente e fisicamente in questa astronave che vi ospiterà per la durata del vostro soggiorno all’interno del parco.

L’idea, come per il Galaxy’s Edge, è quella di farvi credere in ogni momento di essere su di una vera astronave e non in un albergo tematico.

Questa è la grande differenza con gli altri alberghi tematici, non sarete solo degli ospiti, ma parte della storia, in tutto e per tutto.

 

 

Le Planimetrie

In verde potete vedere l’ingresso (a dx) e di seguito il varco per i controlli di sicurezza, con il metal detector per gli ospiti e con i raggi X per i bagagli, prassi presente ormai in tutti i parchi

 

 

In marrone invece, vediamo le camere cabine, ne contiamo 32 standard e 2 di prima classe, tutte disposte su di un solo piano

 

 

In giallo vediamo il salone principale con l’area buffet e tutte le aree di servizio adiacenti, tra queste spicca in basso a sinistra un area denominata dojo. Vedremo forse dei combattimenti tra droidi come abbiamo visto in Solo, a Star Wars story? O è una semplice palestra per gli ospiti?

 

 

Da un concept uscito qualche giorno fa possiamo dare un occhiata a quello che potrebbe essere l’aspetto del salone di cui sopra

 

 

Per finire, e non voglio smettere di ricordarvi che non sarete su un appezzamento di terra in Florida e molto probabilmente sarete vestiti a tema come consigliato dalla direzione, dovete sapere che, per atterrare al Galaxy’s Edge avrete bisogno di un astronave, un trasporto passeggeri, che vi trasporterà dalla vostra corvetta al Black Spire Outpost sul pianeta Batuu

 

 

Nascosta sotto questa navicella dovrebbe celarsi una monorotaia che, come tutto il complesso dello Star Wars Hotel avrà, al posto delle classiche finestre, degli schermi giganti particolari e brevettati appositamente (ve ne parlerò in uno dei prossimi articoli) che vi mostreranno sempre e costantemente quello che dovrete vedere, lo spazio profondo.

Per quello che riguarda i prezzi è ancora troppo presto per saperli con esattezza, ma visto gli anni di progettazione alle spalle, il costo di realizzazione, la tecnologia avanzata utilizzata e la quantità pazzesca di brevetti che ha richiesto la realizzazione dei due parchi e di questo hotel, possiamo solo immaginare che non saranno bassi, ma speriamo di sbagliarci

 

NewsBot1138

Newsbot1138

"It can't go on forever. You know it can't." (Star Wars NewsBot)
Aree Tematiche
Architettura Cinema Cosplay Entertainment Kessel Run News Stati Uniti Turismo
Tag
/ 430
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd