Return of the Tentacle: The Prologue

Sono passati anni dall’ultima volta che abbiamo potuto mettere fine alla violenta ascesa al potere di Tentacolo Viola, tuttavia il nostro vecchio nemico è tornato ed è più arrabbiato di prima. C’è solamente un modo per fermarlo… Tornare a ieri, alla Lavatrice del tempo!

Quanti di voi ricordano le famose gesta di Bernard, Hoagie e Laverne nella curiosa e alquanto pericolosa Villa Edison? Sono passati due decenni dalle nostre peripezie per impedire a Viola di conquistare il mondo.

Nessun giocatore credeva più in un sequel.

Disney non sembra voler portare alla luce le vecchie glorie della LucasArts tuttavia un team di volenterosi sviluppatori e grafici tedeschi, dopo un estenuante lavoro durato anni (e ve lo assicuro personalmente perché li seguo da una vita) hanno tirato fuori un lavoro a dir poco meraviglioso.

Brillante per grafica e intrattenimento, Return of the Tentacle: Prologue vi terrà impegnati per diverse ore (non molte in realtà, più avanti spiegherò il perché) e metterà di nuovo alla prova le vostre abilità nei Punta e Clicca. Pensate di avere ciò che serve per sconfiggere Tentacolo Viola?

 

 

Il progetto di questa avventura grafica nasce nel 2003 con la creazione di un team chiamato TRAM (The Retro Adventure Makers), dapprima creata con l’utilizzo della Visionaire Engine e successivamente sviluppata nuovamente da un nuovo team con il Wintermute Engine.

Dopo anni di silenzio l’attuale team di creatori iniziò una nuova progettazione, rovesciando praticamente tutto: storia, codici di programmazione, engine (Unity) e nuova grafica.

Il cuore del team è di matrice tedesca ma si espande per diversi stati europei. All’inizio era gestito unicamente da quattro persone a cui si è successivamente unito un quinto programmatore che di fatto ha contribuito a regalare un aiuto notevole. Successivamente hanno avuto un piccolo aiuto da due programmatori statunitensi ma, a causa di grossi impegni lavorativi, non sono riusciti a seguire il progetto con costanza.

 

 

Il problema principale è stato trovare altri collaboratori disposti ad aiutarli e come tutti sappiamo chi lavora vuole essere pagato. Purtroppo essendo una produzione fatta da fan il Team non poteva elargire stipendi a nessuno, la causa doveva essere portata avanti solamente col cuore e la buona volontà di creare un qualcosa per tutti i retrogamer più incalliti, ciò a portato ad una serie di entrate e uscite repentine di lavoratori dal team o gente che non ha consegnato nessun lavoro creando un senso di disagio ai cinque ragazzi che avevano messo anima e corpo in questo grandioso progetto.

 

I creatori di questa fantastica avventura!
Nonostante tutto e grazie ad una enorme perseveranza, un cuore fantastico e un amore profondo per la saga il gioco ha visto finalmente la luce a Luglio del 2018 ed è disponibile a titolo GRATUITO per tutti i videogiocatori.

Il gioco è reperibile sul sito itch.io e dovrete solamente avere la pazienza di scaricarlo sui vostri computer, inoltre c’è un’altra sorpresa per i giocatori Italiani più esigente…

Siccome questo gioco nasce dal cuore e dalla buona volontà della persone, vi farà piacere sapere che un volenteroso gruppo di Italiani (tra cui il sottoscritto) si è adoperato a titolo totalmente gratuito a tradurre tutto il gioco in modo da non doversi scervellare con la lingua Inglese o Tedesca.

 

Return of the Tentacle – Trailer

Summer is gonna be purple!Der Sommer wird purpur!

Publiée par Return of the Tentacle sur Samedi 12 mars 2016

 

Aree Tematiche
Emulazione Games News Retrogaming Videogames
Tag
venerdì 14 settembre 2018 - 19:35
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd