Xiaomi: il sistema di home automation europeo non supporterà accessori comprati in Cina

22
3 anni fa

7 minuti

Siamo stati all’evento milanese di Xiaomi dedicato al lancio di nuovi prodotti legati all’ecosistema dell’azienda in Europa e in particolare in Italia: ecco le novità presentate e una breve intervista a Eduardo Garin che ci ha chiarito un po’ di vecchi dubbi.

Con un bell’evento in cui è intervenuto sul palco lo spagnolo Eduardo Garin (Director of Product Globalization) Xiaomi ha presentato oggi ufficialmente il Mi Band 3 e il Mi Laser Projector 150 alla stampa italiana e a diversi “VIP”.

 

Xiaomi Ecosystem Product Launch con Itomi

Posted by Lega Nerd on Thursday, September 6, 2018

Mi Band 3 arriverà ufficialmente negli store italiani di Xiaomi il 7 settembre e su Amazon.it dal 10 settembre al prezzo di listino di 29,99€. Il Mi Laser Projector 150 invece arriverà il 12 settembre al prezzo di 1899€

Dopo una lunga e interessante introduzione in cui ha parlato del “sistema Xiaomi”, basato su ottimo design, ottima qualità e ottimi prezzi, Eduardo Garin è sceso nei dettagli dei due prodotti suddetti. Se il Mi Band 3 non è certo una novità per noi (è già disponibile da inizio estate, anche in Italia importato in diversi modi) il Mi Laser Projector 150 è sicuramente molto interessante, parliamo infatti di un proiettore laser a cortissimo tiro, con davvero pochissimi competitor sul mercato, che riesce a proiettare 150 pollici a solo 55cm dal muro/telo. Vi riporto a fondo articolo il comunicato stampa di Xiaomi con tutte le informazioni e caratteristiche tecniche.

Ma la parte più interessante della giornata è arrivata a fine conferenza, quando ho avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con Eduardo Garin che in qualità di “Director of Product Globalization” è proprio la persona che si occupa di portare in Europa i prodotti Xiaomi che tanto ci interessano, in primis il sistema di home automation e security che ho già recensito anni fa e che stiamo aspettando in tanti localizzato per l’Italia.

 

Quando arriverà il vostro sistema di home automation in Italia? Lo vedo qui esposto, ma non ne avete parlato nella presentazione. Vedo anche che il modello esposto ha già la presa europea: cosa manca per venderlo anche da noi ufficialmente?

Manca pochissimo. Sarà sicuramente tra i prossimi prodotti in uscita, probabilmente il prossimo, direi entro un paio di mesi al massimo.

 

Che problemi avete? State combattendo con burocrazia e certificazioni?

Stiamo lavorando al software, alla sua localizzazione e a diversi aspetti tecnici. Probabilmente non arriverà subito in italiano, ma solo in inglese. In particolare ora stiamo finendo di allinearci alle ultime direttive del GDPR.

 

Quando arriverà sarà identico al kit venduto in Cina? A parte la presa europea intendo.

Non lo sappiamo ancora. Abbiamo problemi ad adattare la presa smart (quella che consente di misurare il consumo e a staccare/attaccare corrente da remoto) e quasi sicuramente non sarà inclusa. Al suo posto dovremmo includere due sensori di apertura porte/finestre e due sensori di movimento (nel kit cinese è presente un solo sensore di movimento e un sensore di apertura porte/finestre). Però niente è ancora ufficiale, ancora non sappiamo.

 

Un problema che stanno riscontrando molti nostri lettori è legato al vostro supporto diviso in diversi server in giro per il mondo: i prodotti acquistati in Cina funzionano solo se collegati ai server cinesi e quelli presi in Europa solo con i server Europei. Chi (come me) ha già acquistato sensori, camere, hub e altro del sistema di home automation dalla Cina, potrà utilizzarli nei nuovi server europei?

No, sui server europei funzioneranno solo i nuovi prodotti venduti in Europa non appena saranno disponibili. Non si potranno usare accessori comprati dalla Cina.

 

È un bel problema. Come fate a rilevare la provenienza dei prodotti? Dal loro seriale?

Il firmware è diverso, ma non è possibile semplicemente flashare il firmware europeo su un prodotto cinese.

 

Sta cosa farà arrabbiare molti dei miei lettori. Parliamo dei vostri prodotti ormai da anni e molti li hanno comprati dalla Cina in attesa di un supporto europeo…

Purtroppo non è possibile per noi dare questa compatibilità, sarà necessario riacquistare i diversi accessori europei se volete utilizzare i server europei.

 

Nonostante oggi Xiaomi abbia ufficialmente presentato per l’Italia solo il Mi Band 3 e il Mi Laser Projector 150, il…

Posted by Antonio Moro on Thursday, September 6, 2018

Insomma non credo ci sia altro da aggiungere: Eduardo è stato molto chiaro e sinceramente queste risposte me le aspettavo da tempo.

È il motivo per cui non ho più fatto il mio video aggiornato dedicato ai sistemi di home automation di Xiaomi: immaginavo che questo enorme limite non sarebbe stato superato e consigliarvi di comprare quei prodotti dalla Cina mi sembrava davvero sbagliato.

Non ci resta che aspettare che il nuovo kit europeo arrivi in Italia: se stavate aspettando allora abbiamo ottime notizie, manca davvero pochissimo. Se invece avete magari già a casa o in ufficio quel kit, vi siete magari presi altri sensori, camere e tutto il resto… beh l’unica è rimanere sui server cinesi, oppure ricomprare tutto “europeo”.

 

 

 

Seguono i comunicati stampa di Xiaomi sui due prodotti presentati oggi per il mercato italiano.

 

Mi Laser Projector 150”

Mi Laser Projector 150” è un proiettore a tiro ultra-corto che può proiettare fino a 150 pollici, posizionato a soli 50 cm dal muro. Con immagini di qualità eccezionale e un suono ad alta fedeltà, offre una vera esperienza cinematografica all’interno del proprio salotto.

Mi Laser Projector 150” utilizza la tecnologia laser ALPD 3.0 (Advanced Laser Phosphor Display) sviluppata da Appotronics, che è comunemente adottata nei cinema. Grazie alla soluzione DLP di Texas Instruments, Mi Laser Projector 150” non solo visualizza i dettagli più vividi, ma riproduce anche colori ricchi e vivaci in modo accurato.

Oltre a offrire straordinarie performance di imaging, Mi Laser Projector 150” offre anche un’esperienza audio coinvolgente, grazie al suo sistema acustico che supporta le tecnologie Dolby e DTS grazie agli speaker da 15W x 2 full frequency e 15W x 2 high frequency.

Dotato di una risoluzione Full HD di 1920×1080, Mi Laser Projector 150” è compatibile con Android TV™ 8.1 e offre anche una ricca gamma di opzioni di connettività grazie a tre porte HDMI 2.0 (ARC x 1), due porte USB, due porte SPDIF, Wi-Fi e Bluetooth.

Caratterizzato da un design minimalista, Mi Laser Projector 150” ha un telaio bianco e si integra facilmente in qualsiasi arredamento. Rispetto ai proiettori convenzionali che possono richiedere il montaggio a parete o a soffitto, l’installazione del Mi Laser Projector 150” è un gioco da ragazzi, rendendolo la soluzione perfetta per chiunque voglia vivere un’esperienza cinematografica completa, seduto comodamente nel proprio salotto di casa.

Al prezzo di 1899€, Mi Laser Projector 150” sarà disponibile presso i Mi Store autorizzati a partire dal 12 settembre.

 

 

 

Mi Band 3

Xiaomi porta in Italia anche l’ultima versione del suo popolare wearable device, Mi Band 3, ricco di caratteristiche eccezionali tra cui un grande display touchscreen OLED, notifiche migliorate e resistenza all’acqua fino a 50 metri.

Grazie al display OLED da 0,78 pollici, Mi Band 3 può ora visualizzare il contenuto dei messaggi, oltre a dati base come: ora, data e passi da compiere. È caratterizzato da un design unibody elegante e minimal, che si adatta perfettamente allo stile di visa degli utenti. Anche la navigazione risulta molto semplice: gli utenti possono scorrere verso l’alto e verso il basso per muoversi tra le voci del menu, e verso sinistra o destra per ulteriori opzioni. Il pulsante touch, incorporato nella parte inferiore dello schermo, funge da pulsante Home o per attivare funzioni aggiuntive, quali la cancellazione delle notifiche o la misurazione della frequenza cardiaca.

Altre nuove funzionalità includono il cronometro incorporato, una funzione di localizzazione del telefono e infine, una funzione di notifica a vibrazione, indipendentemente dal fatto che lo smartphone sia spento o acceso.

Per la prima volta nella serie Mi Band, gli utenti potranno nuotare insieme al proprio Mi Band 3, grazie alla resistenza all’acqua fino a 50 metri.

Quando si inizia un allenamento con l’app Mi Fit, viene attivata un’interfaccia dedicata su Mi Band 3, consentendo agli utenti di visualizzare le statistiche di allenamento in tempo reale, oltre ai dati storici e alle analisi su base giornaliera, settimanale o mensile, semplicemente dando un’occhiata al display touchscreen.

Mi Band 3 sarà disponibile a partire dal 7 settembre presso i Mi Store autorizzati e dal 10 settembre attraverso Amazon, al prezzo di 29,99€.

Army of the Dead, cosa aspettarsi dallo zombie movie di Zack Snyder?
Army of the Dead, cosa aspettarsi dallo zombie movie di Zack Snyder?
Anna: la presentazione della serie TV di Niccolò Ammaniti
Anna: la presentazione della serie TV di Niccolò Ammaniti
Pennyworth 2, intervista al cast: “È bello creare il passato di personaggi che tutti amano”
Pennyworth 2, intervista al cast: “È bello creare il passato di personaggi che tutti amano”
Solar Opposites, Justin Roiland: “La commedia è tutta questione di istinto”
Solar Opposites, Justin Roiland: “La commedia è tutta questione di istinto”
Mortal Kombat, intervista a regista e produttore: “Non un film su un videogame, ma di arti marziali”
Mortal Kombat, intervista a regista e produttore: “Non un film su un videogame, ma di arti marziali”
Raya e l’ultimo drago: tutti i segreti del drago Sisu
Raya e l’ultimo drago: tutti i segreti del drago Sisu
Palm Springs, il regista: “Grazie a Jurassic Park i dinosauri per me rappresentano l’amore”
Palm Springs, il regista: “Grazie a Jurassic Park i dinosauri per me rappresentano l’amore”