Ora rimane un solo negozio Blockbuster negli Stati Uniti

3 anni fa

A seguito della chiusura dei due store in Alaska lunedì prossimo, negli Stati Uniti rimarrà un unico punto vendita Blockbuster in Oregon.

I due negozi in Alaska riapriranno martedì per svendere tutto il proprio inventario.

Neanche la donazione, risalente allo scorso aprile, di oggetti di scena utilizzati da Russel Crowe e destinata ai due negozi è riuscita nell’intento di tenerli aperti.

 

Un po’ di tristezza per questo simbolo degli anni ’90.

Fino all’anno scorso c’era la convinzione che i due store potessero sopravvivere, a causa dell’elevato costo dell’accesso a Internet nello Stato che portava gli abitanti ad utilizzare media fisici al posto dello streaming.

Neanche questo però è riuscito ad opporsi al declino di una società che al suo apice nel 2004 contava 60 mila impiegati e 9 mila negozi, con un valore di mercato attorno ai 5 miliardi di dollari e ricavi pari a 5.9 miliardi di dollari.

I cinema degli Stati Uniti riaprono in 200 città del Paese
I cinema degli Stati Uniti riaprono in 200 città del Paese
Il terribile caso di cronaca che ha ispirato il regista di Hole - L’abisso
Il terribile caso di cronaca che ha ispirato il regista di Hole - L’abisso
Kong: The King, storia dello scimmione più celebre del cinema
Kong: The King, storia dello scimmione più celebre del cinema
Godzilla 2: King of the Monsters
Godzilla 2: King of the Monsters
Nuovo trailer con scene inedite per Avengers: Endgame
Nuovo trailer con scene inedite per Avengers: Endgame
Fahrenheit 11/9
Fahrenheit 11/9
Netflix, un fenomeno inarrestabile
Netflix, un fenomeno inarrestabile