Toys “R” Us forse si salverà dalla chiusura

3 anni fa

L’amministratore delegato dell’azienda Bratz Mga Entertainment offre sul piatto 890 milioni di dollari per i negozi di Stati Uniti e Canada di Toys “R” Us.

Della chiusura della famosissima catena Toys “R” Us ve ne avevamo parlato poco tempo fa qui su Lega Nerd:

 

Oggi arrivano buone notizie per i bambini (e non):

è stata presentata un’offerta per l’acquisizione dei negozi della catena in USA e Canada di 890 milioni di dollari.

Rispettivamente 675 milioni per quelli statunitensi e 215 per quelli canadesi.

Il potenziale compratore è Isaac Larian, il proprietario e amministratore dell’azienda che produce le bambole Bratz, la Bratz Mga Entertainment.

Niente zoo per Geoffrey the giraffe!

 

Si spera che tutto vada a buon fine!

I cinema degli Stati Uniti riaprono in 200 città del Paese
I cinema degli Stati Uniti riaprono in 200 città del Paese
Netflix acquisisce i diritti per un film sulla nazionale USA di calcio del '99
Netflix acquisisce i diritti per un film sulla nazionale USA di calcio del '99
Il terribile caso di cronaca che ha ispirato il regista di Hole - L’abisso
Il terribile caso di cronaca che ha ispirato il regista di Hole - L’abisso
Ecco il trailer di Bojack Horseman 6: Netflix svela la data d'uscita
Ecco il trailer di Bojack Horseman 6: Netflix svela la data d'uscita
The Big Bang Theory: il gruppo celebra la fine della serie
The Big Bang Theory: il gruppo celebra la fine della serie
The Big Bang Theory: per il regista il finale non sarà "qualcosa di esplosivo"
The Big Bang Theory: per il regista il finale non sarà "qualcosa di esplosivo"
Contratto da 480 milioni di dollari tra Microsoft e l'Esercito degli Stati Uniti per le Hololens
Contratto da 480 milioni di dollari tra Microsoft e l'Esercito degli Stati Uniti per le Hololens