Studio statistico sui social: 1 italiano su 3 non distingue pubblicità dai post reali su Facebook e Instagram

3 anni fa

La società di analisi Blogmeter ha effettuato una ricerca sull’interazione degli italiani con i social network, prendendo un campione di 1500 persone tra i 15 e i 64 anni, ed ha stilato un ritratto dell’uso quotidiano delle piattaforme.

E’ emerso che nell’utilizzo abituale di social la fanno da padroni Facebook e Instagram, e in questo frangente l’Italia ha pochi rivali tra gli altri Paesi.

Chi si connette più volte a settimana, quindi, lo fa utilizzando l’ “ecosistema Zuckerberg”, sia a livello di piattaforma social (Facebook e Instagram) che di applicazioni di messaggistica (Whatsapp e Messenger).

 

Utilizzo dei social diviso tra sporadico e abituale.

 

Instagram in particolare ha avuto una crescita, ormai utilizzato quotidianamente dal 75% dei più giovani.

Il dato forse più curioso (e meno positivo) però, tra le varie statistiche riportate, è che su Facebook e Instagram le inserzioni pubblicitarie vengono considerate utili dal 26% e il 33% delle persone appartenenti al campione,

ma un terzo degli utilizzatori italiani non riesce a distinguerle dai post dei propri amici, conoscenti e pagine seguiti.

E dire che c’è anche scritto Sponsored.

 

 

Gab, social dell'alt-right statunitense, è di nuovo bersaglio degli hacker
Gab, social dell'alt-right statunitense, è di nuovo bersaglio degli hacker
Simone Biles: Facebook Watch sviluppa una docuserie sulla ginnasta
Simone Biles: Facebook Watch sviluppa una docuserie sulla ginnasta
Umbrella Academy 3: le riprese sono iniziate con una prima foto dal set
Umbrella Academy 3: le riprese sono iniziate con una prima foto dal set
Jon Favreau visita il set di Avatar 2 di James Cameron in una nuova foto
Jon Favreau visita il set di Avatar 2 di James Cameron in una nuova foto
Simon Pegg torna a Jakku per le riprese di Mission: Impossible 7
Simon Pegg torna a Jakku per le riprese di Mission: Impossible 7
Michael Douglas rende omaggio al padre Kirk Douglas
Michael Douglas rende omaggio al padre Kirk Douglas
Nielsen vuole iniziare a conteggiare anche gli utenti in streaming
Nielsen vuole iniziare a conteggiare anche gli utenti in streaming