Altered Carbon - James Purefoy: "L'immortalità? Potresti guardare tutte le serie TV che vuoi!" #LegaNerd

Altered Carbon

Lo scorso 2 Febbraio ha fatto il suo debutto su Netflix l’attesa serie cyberpunk tratta dall’omonimo romanzo di Richard K. Morgan, Altered Carbon. Dopo aver parlato con il protagonista, Joel Kinnaman, abbiamo chiacchierato anche con gli altri protagonisti, ovvero James Purefoy e Renée Elise Goldsberry, per scoprire il loro concetto di immortalità.

Ambientata nel 2384, Altered Carbon è la nuova serie sci-fi Netflix che ha debuttato sulla piattaforma la scorsa settimana. Scenari cyberpunk, corpi eterni e vite compresse in pile, sete di potere ma, soprattutto, sangue e violenza.

 

Quello di Altered Carbon è un mix di contenuti forti che aggiunge al catalogo Netflix una serie ben diversa da tutte le altre.

Dieci episodi dalla durata compresa tra i 45 e i 75 che vanno a seguire le vicende di Takeshi Kovacs (Joel Kinnaman) ex militare appartenente al corpo ribelli degli Spedi – guidato dalla rivoluzionaria Quellcrist Falconer (Renée Elise Goldsberry) – risvegliato dopo 250 anni di sonno nel ghiaccio dal potente Laurens Bancroft (James Purefoy) per risolvere il mistero dietro il proprio omicidio.

L’immortalità è sicuramente la tematica principale dietro la quale si sviluppa l’intera serie

L’immortalità è sicuramente la tematica principale dietro la quale si sviluppa l’intera serie. Concepita per permettere alle persone di scoprire, viaggiare tra i mondi, nello spazio, ma sfruttata dai più potenti come arma per tenere in loro pugno quelli più deboli, segnando una frattura ancora più profonda tra il mondo dei ricchi e quello dei poveri.

Durante la tappa europea a Parigi del tour mondiale di presentazione della serie, abbiamo incontrato proprio le due facce di questa medaglia, ovvero il “villain” Bancroft e l’eroica Quellcrist, che nella vita reale sono due persone fantastiche ma con delle idee molto diverse sul concetto di immortalità.

Se, infatti, Renée ci ha confessato che non vorrebbe mai vivere un’immortalità sola e triste, vedendo morire le persone a lei care giorno dopo giorno, James è più ironico e dice:

Pensaci, potresti leggere tutti i libri che sono mai stati scritti, potresti guardare tutte le serie tv che io non ho tempo di guardare!

Qui di seguito tutta la nostra video intervista a James Purefoy e Renée Elise Goldsberry:

 

Gabriella Giliberti

Gabriella Giliberti a.k.a. gabrielle_croix

Critico cinematografico, entertainment editor e video editor. Cinefila e bookaholic incallita. Ossessionata dalle serie tv. Nerd inside. Lunatica e ossessionata dai gatti. Ha fatto delle sue passioni un mestiere. Laureata in cinema e due diplomi di Alta Formazione in sceneggiatura. Collabora come giornalista video e critico cinematografico anche per Cinecittà Luce Video Magazine e Movieplayer.it. Video editor per Multiplayer.it e vlogger per Rai Gulp. Ha collaborato con Cinematographe, Vertigo 24 e Nucleo Artzine.
Aree Tematiche
Entertainment Televisione Video on Demand
Tag
/ 130
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd