Sophie Turner: “Vorrei un’intera puntata dedicata alla morte di Sansa”

4 anni fa

4 minuti

L’episodio conclusivo della settima stagione di Game of Thrones andrà in onda questa notte negli Stati Uniti: abbiamo intervistato Sophie Turner, interprete di Sansa Stark, che ha le idee chiare su come vorrebbe che il suo personaggio uscisse di scena.

Stanotte alle 3:00, ora italiana, andrà in onda, su Sky Atlantic HDl’episodio conclusivo della settima stagione di Game of Thrones: vista la grande accelerata nella gestione dei tempi, è probabile che più di un personaggio esca di scena.

Tra i protagonisti fondamentali rimasti, per ora, a lottare per il Trono di Spade c’è Sansa Stark, lasciata dal fratello Jon Snow (Kit Harington) a governare sul Nord, sotto gli occhi attenti della sorella Arya (Maisie Williams).

Abbiamo intervistato Sophie Turner: l’attrice inglese ha le idee molto chiare sull’evoluzione del suo personaggio e su come vorrebbe che uscisse di scena.

 

 

 

 

Ha detto di essere spaventata dalla vita dopo Game of Thrones, ma ha in cantiere diversi film e tempo fa è venuta in Italia a ritirare un premio: sta andando abbastanza bene, no?

Sophie Turner: “Per il momento va bene, ma Game of Thrones non è ancora finito! Dopo potrebbe essere un disastro. Per ora va bene e per me è un onore che la gente apprezzi il mio lavoro. Per me è un piacere interpretare questo personaggio e rendergli giustizia. È un grande bonus: non posso crederci”.

 

Ha sempre detto che Sansa Stark è un personaggio un po’ triste, non è allegro come invece è lei nella vita. Nelle ultime stagioni però si è completamente trasformata: è felice del suo cambiamento?

“Sono davvero contenta: sento che le sei stagioni precedenti sono servite a creare questa Sansa.
Sapevo che tutto quello che ha passato l’avrebbe cambiata e trasformata in meglio. Ora è diventa una leader, le persone la ascoltano, ha preso la situazione nelle sue mani. 
Ed è eccitante vederla al suo massimo potenziale”.

 

Ha detto che vorrebbe un intero episodio dedicato alla sua morte: che tipo di morte immagina per lei?

“Mi viene in mente l’avvelenamento: ma è stato già fatto. Quindi non lo so. Ci sono molti modi che potremmo esplorare. Dovrebbe essere qualcosa che dura a lungo, in modo da poterci riempire un episodio intero!”.

 

Anche se il suo personaggio appartiene alla casa degli Stark, se potesse sceglierne un’altra, quale sarebbe?

“Stark! Stark tutta la vita! Gli Stark hanno il miglior codice morale, anche se sono cambiati un po’ dall’inizio della serie! Sono sempre stata leale agli Stark, ma mi piacciono anche i Targaryen. Almeno uno di loro, Daenerys. O forse due! Ma in ogni caso: Stark”.

 

 

Ha recitato anche negli X-Men: è la regina del genere! Fantasy, fantascienza… Farebbe qualcosa di semplice come come una commedia romantica?

“Sì, certo! Amo fare cose del genere. Ho finito di girare un classico dramma, è stato molto divertente: è un film contemporaneo e già è stato bello per questo, in più nessuno ha già un’idea del mio personaggio riconducibile a libri o film precedenti. È stato molto liberatorio! Mi piacerebbe molto fare una commedia romantica”.

 

Lei fa parte di una serie tv di grande successo, ma guarda la televisione? Qual e la sua serie preferita oltre a Game of Thrones?

“La mia serie preferita è It’s Always Sunny in Philadelphia. L’ha vista? È così divertente! Sono ossessionata da quella serie! Rob McElhenney, che interpreta Mac, è fantastico: ogni volta che lo vedo impazzisco. Sono ossessionata da lui!”.

 

 

Il finale della settima stagione di Game of Thrones andrà in onda su Sky Atlantic HD lunedì 28 agosto alle 03.00, in contemporanea con gli USA, e alle 21:15.
Black Widow, intervista a David Harbour: “Red Guardian è ossessionato da Cap e dalla sua action figure”
Black Widow, intervista a David Harbour: “Red Guardian è ossessionato da Cap e dalla sua action figure”
I Croods 2, intervista alle voci italiane
I Croods 2, intervista alle voci italiane
Game of Thrones: George R.R. Martin si è concesso una breve vacanza da The Winds of Winter
Game of Thrones: George R.R. Martin si è concesso una breve vacanza da The Winds of Winter
Loki, il production designer Kasra Farahani: “Lavorare per Lego mi ha aiutato con la Marvel”
Loki, il production designer Kasra Farahani: “Lavorare per Lego mi ha aiutato con la Marvel”
Loki, intervista al cast: “Thanos direbbe che è tutto inutile”
Loki, intervista al cast: “Thanos direbbe che è tutto inutile”
Game of Thrones: le serie animate in produzione sono ora tre
Game of Thrones: le serie animate in produzione sono ora tre
The Conjuring: Per ordine del Diavolo, Ruairi O’Connor: “Non farsi mai domande fa davvero paura”
The Conjuring: Per ordine del Diavolo, Ruairi O’Connor: “Non farsi mai domande fa davvero paura”