Han Solo: A Star Wars Story – licenziati Phil Lord e Chris Miller

5 anni fa

Han Solo: A Star Wars Story

Nefasta notizia dalla produzione di Han Solo: A Star Wars Story, spin-off ambientato molti anni prima di Una Nuova Speranza. Per divergenza di idee, nel pieno delle riprese del film, Lucasfilm ha licenziato i due registi della pellicola, Phil Lord e Chris Miller.

La notizia ci arriva direttamente da Variety, venendo successivamente confermata, con maggiori dettagli, dall’Hollywood Reporter: Lucasfilm ha licenziato Chris Miller e Phil Lord, registi di Han Solo: A Star Wars Story. 

Il licenziamento arriva proprio in corso di riprese e, ovviamente, la motivazione non può che essere attribuita a divergenze artistiche. Affermano, infatti, così i due registi:

Purtroppo le nostre idee e la nostra visione del progetto non combaciava con la visione dei nostri partner. Non amiamo la frase “divergenze creative”, ma questa volta il cliché è vero. Siamo davvero orgogliosi del nostro grandioso cast e della nostra troupe.

Il licenziamento arriva proprio dai piani alti, ovvero dalla presidentessa della Lucasfilm, Kathleen Kennedy, che ha annunciato la notizia ai due registi questo lunedì. Le riprese sono momentaneamente interrotte e riprenderanno unicamente quando si sarà trovato un nuovo regista. Sicuramente questo non è un colpo positivo per l’egemonia della pellicola, la cui uscita era stata fissata per il 25 Maggio 2018.

Secondo la Kennedy, nonostante la bravura e il talento dei due registi, che hanno saputo mettere insieme un cast eccezionale, l’approccio al film, alla visione del mondo di Star Wars, non avrebbe sposato la “filosofia” del brand. L’Han Solo di Miller e Lord, a quanto riportato dalle testate americane specializzate, era troppo comico, tradendo totalmente lo spirito sarcastico ed egoista del personaggio.

Miller e Lord avevano, infatti, già avuto degli scontri con lo storico sceneggiatore di Star Wars, Lawrence Kasdan, e con suo figlio, i quali hanno scritto la sceneggiatura di Han Solo: A Star Wars Story, trovando già dei contrasti tra pensieri molto diversi.

 

Per il bene della saga e di tutti i fan, la Kennedy afferma che non baderà a spese pur di trovare un degno sostituto che, oltre a mandare avanti le riprese, capirà quanto del girato fino a questo momento sia soddisfacente o meno.

 

Le idee non mancano, infatti la major sta già pensando a nomi come la major  Ron Howard e Joe Johnston. Voci dicono che un candidato ipotetico potrebbe essere lo stesso Kasdan, sebbene complicato a causa del regolamento del sindacato dei registi che impedisce a chiunque stia già lavorando sul film di prendere il posto del regista.

Vedremo come la situazione per Han Solo: A Star Wars Story, si svilupperà nelle prossime settimane.

 

The Book of Boba Fett: i character poster mostrano il guerriero Wookiee, i cugini di Jabba e i Tusken
The Book of Boba Fett: i character poster mostrano il guerriero Wookiee, i cugini di Jabba e i Tusken
The Book of Boba Fett: i concept art del secondo episodio
The Book of Boba Fett: i concept art del secondo episodio
The Book of Boba Fett, la recensione del secondo episodio
The Book of Boba Fett, la recensione del secondo episodio
The Book of Boba Fett: 10 cose da sapere sulla nuova serie di Star Wars su Disney+
The Book of Boba Fett: 10 cose da sapere sulla nuova serie di Star Wars su Disney+
LEGO Star Wars: un cortometraggio special per il nuovo anno
LEGO Star Wars: un cortometraggio special per il nuovo anno
The Book of Boba Fett: la cronistoria del protagonista in un video ufficiale
The Book of Boba Fett: la cronistoria del protagonista in un video ufficiale
"Star Wars: Galactic Starcruiser" per il momento sembra un'enorme delusione
"Star Wars: Galactic Starcruiser" per il momento sembra un'enorme delusione