L’era della machine intelligence secondo AMD

5 anni fa

4 minuti

AMD ha presentato lo scorso dicembre Radeon Instinct, una nuova piattaforma hardware e software dedicata al machine intelligence e learning GPU based e comincia ora a promuoverla attraverso un ottimo product placement nell’ultimo film di Alien: abbiamo intervistato Roy Taylor, Corporate VP for Technology and Content di AMD, per cercare di capirne di più.

AMD vuole conquistare il mercato dell’intelligenza artificiale.

AMD vuole conquistare il mercato dell’intelligenza artificiale proponendo una nuova piattaforma hardware e software basata sulle proprie tecnologie che proponga l’incredibile potenza di elaborazione necessaria per queste applicazioni.

Le applicazioni per la Machine Intelligence sono infatti moltissime e sempre più attuali:

 

 

AMD propone quindi delle nuove schede basate su GPU pensate proprio per elaborare questi complessi calcoli, inserite all’intero di enormi centri di calcolo messi a disposizione delle aziende che ora stanno per prime approcciandosi a questi campi, coma Alibaba e Google.

 

 

AMD ha collaborato con la produzione di Alien: Covenant.

Per promuovere la propria presenza all’interno di questo nuovo ed interessante mercato, AMD ha collaborato con la produzione di Alien: Covenant attraverso un intelligente product placement all’interno del film e, soprattutto, nel corto promozionale “Meet Walter”, in cui vediamo la nascita del droide del futuro Walter, appunto “powered by AMD”.

 

 

 

A questo proposito ho avuto il piacere di intervistare Roy Taylor, Corporate VP for Technology and Content di AMD, per cercare di capire meglio come è nata questa collaborazione e se vedremo AMD anche in altri film in futuro.

 

Roy Taylor, Corporate VP for Technology and Content di AMD

 

Dopo David (il droide di Prometheus) c’è ora Walter: i “companion” sintetici più avanzati al mondo sono prodotti nell’universo di Alien dalla Weyland-Yutani e, scopriamo ora, “powered by AMD”. È solo un bellissimo product placement o c’è qualcosa di più dietro?

Ovviamente Walter non è reale. È parte del mondo immaginario di Alien. Quindi l’intelligenza artificiale di Walter non esiste, perché Walter non esiste. Ma è interessante raccontare che quando la nostra CEO Lisa Su ha incontrato il regista Ridley Scott, c’è stata una lunga conversazione su come l’intelligenza artificiale sarebbe stata sviluppata nei prossimi anni.

Ci arriveremo e AMD è tra i primi player di questo mercato che porterà allo sviluppo di AI incredibili: lo scorso dicembre abbiamo annunciato la piattaforma Radeon Instinct e se guardi i video promozionali di Instinct su Youtube, noterai un sacco di elementi che sono assolutamente “walter-like”

 

 

Insomma è qualcosa che state facendo per davvero!

Beh, non siamo minimamente ancora al livello di Walter in Alien: Covenant, ma è vero che stiamo sviluppando una piattaforma che darà una fortissima spinta a questo campo e, col tempo, speriamo di arrivare a quel livello di intelligenza artificiale! (ride)

 

Il chip di AMD che vediamo nel corto “Meet Walter” ha un design molto simile a quelli prodotti ora, è voluto? Non credete che l’estetica dei chip cambierà in futuro?

Ok, sono due domande (ride) … prima di tutto si, abbiamo collaborato con la produzione di Meet Walter e ovviamente non è una coincidenza che quel chip abbia l’aspetto di un chip “reale” di oggi.

Nel futuro i chip avranno ancora quell’estetica? No, molto probabilmente no. Continueremo a sviluppare il packaging dei nostri circuiti integrati e nel futuro i potrebbero apparire come piccoli cubi, dando più spazio verticale per ospitare diversi strati di wafer (approfondisci: circuito integrato su Wikipedia)

 

 Uno degli aspetti più interessanti dell’universo di Alien è che è ambientato in un futuro remoto, ma comunque legato alla nostra realtà. Avere quindi un androide prodotto dalla Weyland-Yutani con dentro un chip AMD è assolutamente “realistico” e parte del canone. Pensate di inserire il vostro brand in altri film nel futuro? Quali potrebbero essere i franchise più interessanti per AMD?

Ah, ottima domanda! AMD ha un ufficio a Hollywood e sono io a gestire la presenza di AMD nelle produzioni di Hollywood del presente e futuro. Stiamo ora lavorando con una serie di film in produzione ora… non posso annunciare niente per ora…

 

Dammi qualcosa…

(ride) quello che posso dirti è che sono personalmente molto interessato al prossimo film di Luc Besson, Valerian… credo che quello sarebbe un mondo perfetto per noi…

Un altro film che mi interessa moltissimo è Ready Player One, che arriverà il prossimo anno da Warner Brothers… insomma ogni film ambientato in un futuro più o meno realistico è interessante per noi.

Aspettati altri annunci di collaborazioni simili a quella fatta con Alien: Covenant nei prossimi mesi… non posso dirti niente di ufficiale ora (ride)

 

Ottimo, grazie mille Roy per il tuo tempo

Grazie a te!

 

 

 

James Earl Jones, Darth Vader e l'intelligenza artificiale al doppiaggio
James Earl Jones, Darth Vader e l'intelligenza artificiale al doppiaggio
Skam Italia 5, intervista a Pietro Turano, Federico Cesari e Rocco Fasano
Skam Italia 5, intervista a Pietro Turano, Federico Cesari e Rocco Fasano
Fumetti, il quotidiano e la sperimentazione, l'intervista a Michela Rossi aka Sonno
Fumetti, il quotidiano e la sperimentazione, l'intervista a Michela Rossi aka Sonno
Incontro con Jeremy Piven al Magna Graecia Film Festival: l'uomo dietro la maschera
Incontro con Jeremy Piven al Magna Graecia Film Festival: l'uomo dietro la maschera
John Landis, il report dell'incontro al Magna Graecia Film Festival: "Con The Blues Brothers abbiamo creato delle silhouette iconiche"
John Landis, il report dell'incontro al Magna Graecia Film Festival: "Con The Blues Brothers abbiamo creato delle silhouette iconiche"
Incontro con Richard Gere al Magna Graecia Film Festival: un fascino intramontabile
Incontro con Richard Gere al Magna Graecia Film Festival: un fascino intramontabile
Intervista a Gianni Zhang, direttore del FánHuā Chinese Film Festival
Intervista a Gianni Zhang, direttore del FánHuā Chinese Film Festival