Disponibile L'almanacco dei Fumetti della Gleba del Dr. Pira

schermata-2016-06-10-alle-19-05-37

Finalmente L’almanacco dei Fumetti della Gleba del Dr. Pira è disponibile da saldaPress.

o scorso 15 luglio si è chiusa la terza campagna della piattaforma primaomai.com. Dopo aver acquistato diverse copie dei progetti precedenti – cioè  Le Ragazzine hanno perso il controllo. La società le teme. La fine è azzurra di Ratigher e Il suicidio spiegato a mio figlio di maicol&mirco –, saldaPress l’ha fatto ancora e ha rinnovato l’acquisto preventivo, aggiudicandosi diverse copie di L’almanacco dei Fumetti della Gleba, il volume che raccoglie in oltre 900 pagine molti dei lavori del Dr. Pira.

A vent’anni di distanza dal loro esordio sul mercato, sotto forma di fanzine autoprodotte e distribuite in poche decine di copie, i Fumetti della Gleba sono ormai diventati un fenomeno di culto e un punto di riferimento nel mondo del fumetto italiano: Marguati, Berutti, Batma & Robi, Iodosan Pattuglia Spaziale, Gabonzo, Capitan Giustizia e tutti gli altri personaggi che popolano il Mondo-Gleba fanno ormai parte del nostro immaginario collettivo.

pira-render

Il Dr. Pira, con il suo inconfondibile tratto infantile, l’estetica caotica e surreale e le trame sgangherate e illuminanti dei suoi fumetti, si è conquistato negli anni un seguito che esula i recinti dei fan delle strisce animate e coinvolge un’intera generazione di appassionati della comicità.

L’Almanacco dei Fumetti della Gleba raccoglie tutte le tavole dei Fumetti della Gleba – in gran parte mai apparse online – in un unico volume arricchito da inserti a colori e da un’ampia sezione di contenuti inediti, che spaziano dai contributi critici e scientifici alle interviste agli approfondimenti culturali e agli omaggi di altri popolari fumettisti.

pira

NewsBot2

NewsBot2

"Ha-ha! Luigi! Go, green!" Games NewsBot
Aree Tematiche
Acquisti Entertainment Fumetti News
Tag
martedì 22 novembre 2016 - 13:12
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd