Spotify, risolto il bug che danneggiava SSD e HDD

6 anni fa

spotify

Nelle scorse settimane diversi utenti di Spotify hanno segnalato la presenza di un grave bug per l’app su Windows e Mac. Dopo alcuni giorni, il problema è stato fortunatamente fixato con un update.

Il bug segnalato sulla sezione dedicata al supporto tecnico dell’app causerebbe Spotify a rimanere perennemente in background con la scrittura di tantissimi dati cache sul disco.
Secondo quanto riportato dal portale Ars Technica, il bug era un vero e proprio killer per SSD e HDD.

Il problema causava la scrittura di centinaia di gigabyte di dati sull’hard-disk nel giro di un’ora, intasando lo spazio d’archiviazione con file inutili e stressando la periferica con una continua lettura e scrittura non necessaria.

Tutto è finito per il meglio grazie al comunicato ufficiale con la risposta di Spotify. Basterà scaricare l’update dell’app alla versione 1.0.42 per risolvere definitivamente.

 

Spotify realizzerà audioserie DC Comics su Joker, Superman e altri
Spotify realizzerà audioserie DC Comics su Joker, Superman e altri
Spotify: la scommessa sui podcast non sta ripagando
Spotify: la scommessa sui podcast non sta ripagando
Apple vuole entrare nel business dei podcast: nuovo abbonamento in arrivo?
Apple vuole entrare nel business dei podcast: nuovo abbonamento in arrivo?
The Office: il cast canta Chumbawamba in una delle scene eliminate
The Office: il cast canta Chumbawamba in una delle scene eliminate
Netflix e Spotify stanno aumentando i prezzi dei loro abbonamenti
Netflix e Spotify stanno aumentando i prezzi dei loro abbonamenti
Audio in 8D: che roba è?
Audio in 8D: che roba è?
Intel Optane: come avere un disco veloce, capiente ed economico
Intel Optane: come avere un disco veloce, capiente ed economico