Google, AMP e il web mobile sempre più veloce

6 anni fa

ampproject_design19blog_big

Google è intenzionata ad estendere il supporto alla tecnologia AMP per tutti i risultati di ricerca su mobile.

Il progetto AMP verrà esteso maggiormente nel prossimo futuro.

Il progetto AMP (Accelerated Mobile Pages Project), inizialmente presentato come una vetrina riservata ai risultati in cima alla Query, verrà esteso maggiormente nel prossimo futuro.

È il 2016 ed è difficile credere che la navigazione sul web da telefono cellulare possa essere così lenta da costringere gli utenti ad abbandonare i siti che non si caricano rapidamente,

afferma infatti Google su suo blog ufficiale.

 

https://www.youtube.com/watch?v=WrpkFROqR0Q

 

Google estenderà il supporto a tutti i risultati di ricerca.

In seguito al successo e ai risultati ottenuti con l’adozione delle pagine AMP, Google è intenzionata ad estendere il supporto a tutti i risultati di ricerca visualizzati su mobile, e non solo a quelli situati nella prima pagina.

La novità non interferirà con il posizionamento dei sito, ma almeno migliorerà l’esperienza degli utenti mobile.

 

 

 

Google, nuova sanzione: influencer pagati per esaltare i Pixel, senza averli mai provati
Google, nuova sanzione: influencer pagati per esaltare i Pixel, senza averli mai provati
Il Pixel 7 non ruota più lo schermo? Non sei l'unico, segnalazioni in tutto il mondo
Il Pixel 7 non ruota più lo schermo? Non sei l'unico, segnalazioni in tutto il mondo
Google tracciava la posizione degli utenti senza il loro consenso: maxi risarcimento da 400 milioni di dollari
Google tracciava la posizione degli utenti senza il loro consenso: maxi risarcimento da 400 milioni di dollari
Google come Apple: presto aumenterà la pubblicità sul Play Store
Google come Apple: presto aumenterà la pubblicità sul Play Store
Google Pixel 8: forse conosciamo già alcune informazioni sulla sua scheda tecnica
Google Pixel 8: forse conosciamo già alcune informazioni sulla sua scheda tecnica
Google creerà un "gemello virtuale" di tutte le auto della Renault: la nuova partnership sfrutta il potenziale del Cloud
Google creerà un "gemello virtuale" di tutte le auto della Renault: la nuova partnership sfrutta il potenziale del Cloud
Google va all-in sui suoi prodotti hardware, ma a pagare il prezzo saranno le aziende partner
Google va all-in sui suoi prodotti hardware, ma a pagare il prezzo saranno le aziende partner