Rule 40: le parole vietate in pubblicità per Rio 2016

6 anni fa

all01804102015111021

Il Comitato Olimpico degli Stati Uniti ha stabilito un elenco di parole e hashtag vietati dai brand non sponsor dell’evento sportivo di Rio 2016.

In occasione dei giochi Olimpici di Rio 2016, l’USOC è disposto a intraprendere azioni legali contro i brand non sponsor che non rispetteranno le regole imposte sull’advertising.

 

Come si legge nel documento ufficiale:

La comunicazione non potrà essere a tema Olimpico e non deve, né direttamente né indirettamente, creare un’idea di associazione tra il brand e i Giochi Olimpici, il Comitato Olimpico Internazionale, Rio 2016, il Comitato Organizzatore, il Comitato Olimpico Nazionale, o la Squadra Olimpica Italiana. Questo include, tra l’altro, sia in modo verbale che visuale, riferimenti al Brasile, alla città di Rio de Janeiro, ai suoi colori, ai suoi elementi caratterizzanti e ai suoi landmarks.

 

Alcune delle parole (con relative traduzioni) e degli hashtag vietati:

  • Giochi Olimpici
  • Giochi Estivi
  • Rio de Janeiro
  • Rio 2016
  • Olimpionico
  • Olimpico
  • Brasile
  • Italia Team
  • Olimpiadi
  • Citius-Altius-Fortius
  • 2016
  • Performance
  • Sfida
  • Estate
  • Podio
  • Italia Olympic Team
  • Oro
  • Argento
  • Bronzo
  • Medaglia
  • Giochi
  • Vittoria
  • Agosto
  • CONI

 

Alcuni esempi di Tweet idonei e non:

 

È inoltre proibito, sempre esclusivamente per i brand non sponsor, il retweet di contenuti ufficiali. L’unica eccezione possibile è una comunicazione con una dicitura puramente esplicativa e non predominante.

 

 

Come è nato lo spot del Buondì Motta
Come è nato lo spot del Buondì Motta
Apple, Romeo e Giulietta nel nuovo spot di iPhone 7
Apple, Romeo e Giulietta nel nuovo spot di iPhone 7
Amazon Prime, lo spot di Natale con un prete e un imam
Amazon Prime, lo spot di Natale con un prete e un imam
Apple, Frankie's Holidays è lo spot di Natale 2016
Apple, Frankie's Holidays è lo spot di Natale 2016
Apple Music, il nuovo spot con Drake
Apple Music, il nuovo spot con Drake
Netflix Vista, il futuro distopico alla Black Mirror
Netflix Vista, il futuro distopico alla Black Mirror
Londra, solo pubblicità con gatti in una stazione della metro
Londra, solo pubblicità con gatti in una stazione della metro