Nvidia Shield Android TV, in arrivo l’HDR su Netflix

7 anni fa

Nvidia Shield Android TV

Nvidia ha annunciato una partnership con Netflix per permettere la riproduzione di contenuti con il supporto all’HDR su Nvidia Shield Android TV

Nvidia Shield Android TV avrà il supporto all’HDR

Tramite un comunicato sul suo blog ufficiale, NVIDIA ha annunciato l’imminente arrivo del supporto all’HDR per lo streaming di contenuti multimediali su Netflix per Nvidia Shield Android TV. Il dispositivo avrà il supporto all’HDR come parte dell’aggiornamento “Shield Experience Upgrade 3.2”, potendo così riprodurre i contenuti di Netflix con una maggior qualità.

Per il momento soltanto la serie Marco Polo supporta l’HDR, ma ulteriori titoli sono in arrivo nei prossimi mesi.

 

nvidia-shiled-android-tv

 

NVIDIA Shield Android TV potrà inoltre supportare l’HDR GameStream

Successivamente, NVIDIA Shield Android TV potrà inoltre supportare l’HDR GameStream, per giocare ai giochi PC in streaming. Tra i videogiochi che supportano l’HDR vi sono Obduction, The Witness, Lawbreakers, Rise of the Tomb Raider, Paragon, The Talos Principle e Shadow Warrior 2.

 

 

Google potrebbe continuare ad aggiornare il Pixel 3, ma ha scelto di non farlo
Google potrebbe continuare ad aggiornare il Pixel 3, ma ha scelto di non farlo
Android 12 è stato portato anche sui Samsung Galaxy S2
Android 12 è stato portato anche sui Samsung Galaxy S2
Samsung Galaxy S3: incredibile ma vero, uno sviluppatore riesce a far girare Android 12
Samsung Galaxy S3: incredibile ma vero, uno sviluppatore riesce a far girare Android 12
OnePlus 9 e 9 Pro: dopo il ritiro, ritorna OxygenOS 12
OnePlus 9 e 9 Pro: dopo il ritiro, ritorna OxygenOS 12
Android: il primo smartphone venne annunciato 13 anni fa
Android: il primo smartphone venne annunciato 13 anni fa
Google: aggiornate le emoji, ora sono più universali e autentiche
Google: aggiornate le emoji, ora sono più universali e autentiche
Smartphone: una falla appena scoperta rivela che il 40 per cento è vulnerabile a intrusioni
Smartphone: una falla appena scoperta rivela che il 40 per cento è vulnerabile a intrusioni