The Breath, il tessuto che cattura l'inquinamento e purifica l'aria

TheBreath

La start up italiana Anemotech Srl ha presentato The Breath, uno speciale tessuto in grado di purificare l’aria dagli agenti inquinanti.

The Breath è un tessuto mulistrato capace di assorbire le particelle inquinanti dell’aria

Nelle principali città sono spesso attuate manovre contro l’inquinamento, ma la startup italiana Anemotech Srl ha pensato a un metodo innovativo che permette di sfruttare il progresso tecnologico per promuovere la sostenibilità ambientale. Proponendosi di abbattere gli agenti inquinanti per il rispetto dell’ambiente, l’azienda della provincia di Pavia ha infatti sviluppato The Breath, un tessuto mulistrato capace di assorbire e bloccare al suo interno le particelle inquinanti presenti nell’aria.

 

Outdoor

 

The Breath non necessita di alcun tipo di alimentazione

The Breath è una tecnologia a impatto zero sull’ambiente dal momento in cui funziona come strumento di riciclo dell’aria e non necessita di nessun tipo di alimentazione. Può essere applicato con facilità in qualsiasi ambiente esterno o interno. Il pannello è pensato per adattarsi alle esigenze delle aziende e può essere personalizzato con una qualsiasi stampa pubblicitaria, senza nessun tipo di malfunzionamento.

Tra le altre funzioni di The Breath vi è quella antibatterica e antiodore, oltre alla promessa di poter ridurre del 20% l’inquinamento in un anno.

 

Indoor

 

L’azienda ha ottenuto il sostegno da numerose fondazioni italiane, tra cui l’Istituto Europeo di Oncologia, nella figura di Umberto Veronesi, ma anche da parte di Legambiente, come annunciato dal suo vicedirettore Andrea Poggio.

 

The Breath sarà probabilmente commercializzato entro fine 2016

 

Sono comunque attese ulteriori informazioni dettagliate nei prossimi mesi.

 

 

Aree Tematiche
Accessori Acquisti Arredamento Creatività Real Life Tecnologie
Tag
lunedì 16 maggio 2016 - 12:16
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd