AdBlock nativo per il nuovo Opera

5 anni fa

opera-for-windows-mac-with-ad-blocker

Vista l’enorme richiesta di estensioni per il blocco della pubblicità su browser, Opera prende la palla al balzo ed inserisce nativamente AdBlock nella sua ultima release.

Secondo le recenti statistiche di NetMarketShare, Opera è il browser meno usato su Windows, ma le cose potrebbero presto cambiare, visto il recente aggiornamento introdotto. Opera ha infatti annunciato di aver inserito l’AdBlock nativo, velocizzando così notevolmente le ricerche e la navigazione sul web.

Questa funzionalità sarà attivabile e disattivabile manualmente.

 

opera-mini-android-built-in-adblocker

 

La crescente domanda di strumenti ad-blocking ci ha fatto capire come la pubblicità danneggi l’esperienza degli utenti online. Noi di Opera vogliamo risolvere questo problema.

 

Questo è quanto dichiarato da Krystian Kolondra, portavoce dell’azienda. L’aggiornamento è stato celebrato con un simpatico video su Twitter. I follower sono inoltre invitati a twittare lo screenshot che mostra la velocità con cui navigano sul browser Opera usando #FightForFastBrowsing.

 

 

E voi, utilizzate AdBlock nel vostro browser?

 

…bastardi, non si fa!

 

Social Media, la Cina provoca il Giappone su Fukushima
Social Media, la Cina provoca il Giappone su Fukushima
Twitter cerca di capire come mai i social facciano danni
Twitter cerca di capire come mai i social facciano danni
Twitter, diplomatici cinesi hanno subito ban temporanei
Twitter, diplomatici cinesi hanno subito ban temporanei
Twitter come cavia della nuova censura russa
Twitter come cavia della nuova censura russa
Twitter in trattativa per acquistare Clubhouse, sul piatto già 4 miliardi di dollari
Twitter in trattativa per acquistare Clubhouse, sul piatto già 4 miliardi di dollari
Amazon, i dipendenti pensavano che Twitter fosse stato hackerato
Amazon, i dipendenti pensavano che Twitter fosse stato hackerato
Twitter chiede agli utenti opinioni sul come gestire i politici
Twitter chiede agli utenti opinioni sul come gestire i politici