Apple presenta i nuovi MacBook: più potenti e più colorati

Apple presenta i nuovi MacBook: più potenti e più colorati

20 Aprile 2016

macbookcolours.0.0

Apple ha presentato i suoi nuovi MacBook e tra i vari upgrade interni, quello che colpisce più di tutti è l’introduzione “finalmente” del Macbook in versione Oro Rosa.

Apple ha presentato i nuovi MacBook: sono più potenti, più veloci e più colorati

Un anno dopo l’uscita ufficiale dei suoi primi MacBook, Apple ha presentato la versione aggiornata dei suoi portatili, migliorandoli notevolmente. Le novità introdotte rendono i dispositivi più performanti e funzionali a livello di hardware, con una batteria a lunga durata, ma anche più “cool” grazie alla nuova colorazione.
Sfruttando la tendenza lanciata con i suoi più recenti modelli di iPhone, i nuovi MacBook si presentano ora in nuove diverse colorazioni: argento, oro, grigio siderale e finalmente anche oro rosa.

 

A livello di hardware i nuovi MacBook sono dotati di processori Intel Core M dual-core di sesta generazione, con una potenza che va da 1,1 a 1,3GHz, a seconda della configurazione. Per le performance a livello grafico viene dichiarato un aumento delle prestazioni del 25%.

 

Macbook nuovi

 

La batteria potrà durare fino a 11 ore durante la riproduzione di video

Inoltre la batteria è stata pensata per durare di più, permettendo oltre 10 ore di navigazione sul web e ben 11 ore se utilizzata per la riproduzione di filmati.
I nuovi MacBook sono disponibili sul sito ufficiale e in tutti i negozi Apple.

 

I prezzi variano come al solito a seconda delle caratteristiche hardware:

  • MacBook con processore Intel Core m3dual-core a 1,1GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,2GHz, 8GB di memoria e unità di archiviazione da 256GB a €1.499
  • MacBook con processore Intel Core m5 dual-core a 1,2GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,7GHz, 8GB di memoria e unità di archiviazione da 512GB a €1.829.

 

 

Aree Tematiche
Hardware Mac / OS X Tecnologie
Tag
mercoledì 20 aprile 2016 - 10:29
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd