Kalafina, sulle note della magia

6 anni fa

kalafina

Le Kalafina sono un trio musicale che sta acquisendo sempre più popolarità. Il loro canto è etereo, rassicurante, e talvolta anche misterioso.

In Giappone sono conosciute per le canzoni Storia e Far on the Water, opening ed ending del programma della Nhk che parla di figure e fatti storici poco conosciuti. Hanno inoltre cantato un gran numero di sigle di anime famosi come Mobile Suit Gundam Seed, Puella Magi Madoka e Black Butler.

Si chiamano:

Hikaru

249654_tribune_kalafina

 

 

Keiko

 

 

Wakana

Il trio è nato originariamente per cantare la sigla dell’anime Kara no Kyokai: The Garden of Sinners, ma la bravura del loro produttore, nonché compositore, Yuki Kajiura unita alla capacità delle ragazze di armonizzare alla perfezione le loro voci dando ancora più risalto alle melodie, non poteva che portarle al successo.

 

 

Wakana ha dichiarato:

Sento che le nostre voci si miscelano alla perfezione e questo mi fa capire che la scelta di lavorare nella musica è stata quella giusta.

 

Il loro genere è così particolare che non si riesce a inserirlo in una categoria. Keiko lo definisce genere Kalafina.

Quando cantiamo, mi sento come se noi fossimo tutt’uno con gli strumenti.

Quando cantano le sigle degli anime, dicono che è come se loro stesse ne entrassero a fare parte e partecipassero alle battaglie con le loro voci.

 

https://www.youtube.com/watch?v=YJd-Tb5qhoo

La sigla finale di Arslan Senki

 

Le ragazze prendono talmente seriamente il loro lavoro da sembrare quasi ossessive. Il loro atteggiamento assomiglia a quello degli atleti, dopo ogni concerto fanno un incontro dove analizzano la performance per cercare e correggere eventuali errori, scambiando opinioni anche molto severe sul loro operato.

 

Benché in gennaio abbiano raggiunto l’ottavo anno di attività Keiko continua a sostenere che “ci sia sempre margine di miglioramento”. Sono assolutamente determinate a fare sempre di più!

 

Passano talmente tanto tempo assieme che alle volte si trovano ad essere vestite quasi allo stesso modo.

Non potremmo mai fare musica come la facciamo se non conoscessimo a fondo le emozioni che proviamo.

 

Dal 2016 hanno cominciato ad avventurarsi all’estero, facendo tappa in Messico, in Germania, negli Usa, a Taiwan e a Shangai. Che ne dite? Sono entrate nella vostra playlist?

 

Il Trono del Re: la musica e l'entertainment - con Andrea Rock e Andrea Paoli
Il Trono del Re: la musica e l'entertainment - con Andrea Rock e Andrea Paoli
Audio in 8D: che roba è?
Audio in 8D: che roba è?
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
Semplicemente Cristina apre il 2017 dall’Atlantico Live di Roma
Semplicemente Cristina apre il 2017 dall’Atlantico Live di Roma
Cristina D'Avena al Teatro della Luna di Milano
Cristina D'Avena al Teatro della Luna di Milano
One Song A Day, una canzone per ogni giorno dell'anno
One Song A Day, una canzone per ogni giorno dell'anno
Cosa rende speciali Le Quattro Stagioni di Vivaldi?
Cosa rende speciali Le Quattro Stagioni di Vivaldi?