SELECT

La Fine del Mondo: Tutta la Storia di Fallout

6 anni fa

18 minuti

wallpaper

In occasione dell’uscita di Fallout 4 ripercorriamo tutta la storia della serie e cerchiamo di capire cosa rende questo brand così attrattivo ed unico nel suo genere.

Fallout è una serie di videogiochi ambientata in un futuro post-apocalittico il cui primo capitolo uscì nell’ormai lontano 1997. Nonostante i vari episodi si svolgano a cavallo tra il XXII e il XXIII secolo, l’iconografia e la tecnologia rappresentate nella serie sono ispirate a quell’immaginario collettivo degli Stati Uniti degli anni ’50, stretti tra la paura di una guerra nucleare (da cui il titolo della serie) e la guerra fredda.

Le iterazioni di queste atmosfere sono state molteplici negli ultimi anni, basti pensare anche alla serie Bioshock. Per quanto riguarda Fallout però il discorso da fare è di più ampio raggio se si vogliono ricercare i motivi che hanno reso questa serie un must have dell’ultimo ventennio video-ludico.

 

wallpaper-2

 

Uno degli aspetti che rende i vari Fallout così speciale è il loro modo di incoraggiare il giocatore a ritagliarsi il proprio percorso attraverso la storia.

La struttura del gioco è talmente densa e varia e piena di quest da rendere impossibile per il giocatore arrivare subito alla comprensione di tutta l’esperienza.

Eppure Fallout ha una storia, ma lo stesso tipo di gameplay aperto che rende il percorso di ogni giocatore unico, comporta anche che probabilmente non sarete mai in grado di vedere realmente tutto.

Uno dei creatori originali dell’universo, Chris Avellone, ha fatto un tentativo di raccogliere tutte le informazioni sui primi due titoli nella Bibbia di Fallout, ma dal momento in cui Bethesda ha preso il sopravvento sul franchising in gran parte è diventato non canonico. A peggiorare le cose per gli storici digitali, alcuni titoli spin-off come Fallout: New Vegas e Fallout: Tactics che dispongono risultati multipli.

Tuttavia, se si lascia fuori i dettagli microscopici di ogni gioco, la serie Fallout ha una Lore ben consolidata.

 

wallpaper-1

 

le vicende di Fallout 4 cominciano prima di qualsiasi altro gioco della serie

E sebbene i giochi numerati della serie abbiano finali sfumati di loro, quando appaiono i titoli di coda i giocatori si ritrovano più o meno nello stesso punto e questo crea un ordine per la timeline. Qui di seguito dunque andiamo a ripercorrere la Lore del gioco che potreste esservi persi durante la vostra personale avventura, precisando che le vicende di Fallout 4 cominciano prima di qualsiasi altro gioco della serie fino ad oggi e si evolvono fino a dopo gli eventi di Fallout 3!

 

 

 

Ripercorrendo la storia di Fallout

Tutto ha inizio nell’anno 1945. Nella realtà alternativa di Fallout alcune scoperte tecnologiche non si sono verificate. Non si è andati incontro alla miniaturizzazione dei dispositivi elettronici e del microprocessore, motivo per cui negli apparecchi informatici di Fallout si fa largo uso di valvole termoioniche e unità a nastro magnetico che donano ai device un aspetto retro-futuristico, ma la tecnologia è riuscita comunque a trovare sbocchi ben più ambiziosi, come lo sviluppo dell’energia della fusione nucleare e la miniaturizzazione dei reattori nucleari a fissione, entrambi utilizzati per armi e veicoli.

Nei laboratori nazionali di Los Alamos, New Mexico, il primo test nucleare della storia (Trinity) fece detonare il Gadget e per la prima volta un fungo atomico apparve nel cielo degli Stati Uniti. Quello stesso anno l’attacco nucleare su Hiroshima in Giappone spianò la strada al periodo che conosciamo come Guerra Fredda.

 

 

 

 

Da questo momento in poi l’universo di Fallout prende una piega differente dal nostro

A partire dal 1969 gli Stati Uniti abbandonano la loro suddivisione in 50 stati a favore di 13 Commonwealth, come le 13 colonie originali. Ci troviamo dunque con un’America perennemente bloccata agli anni ’50 in cui sono presenti continui riferimenti e propagande molto patriottiche, come quella dello Zio Sam. Facciamo un salto temporale e andiamo al 25 Giugno 2020 quando nasce Robert House.

Robert House fonda la Robco Industries e sarà il pioniere di tutta la tecnologia presente nella serie, dai robot domestici ai vari gadget.

Diplomatosi al MIT fonda la Robco Industries e sarà il pioniere di tutta la tecnologia presente nella serie, dai robot domestici ai vari gadget. Nell’Aprile del 2052 il progressivo ridursi delle riserve di petrolio e di uranio porta allo scoppio di una guerra tra Commonwealth Europeo e nazioni del Medio Oriente e, in seguito, all’inasprirsi dei rapporti tra le nazioni più potenti, ovvero la Cina e gli Stati Uniti. Qui, con questi conflitti alle porte, il Governo fa costruire 122 rifugi antiatomici, i cosiddetti Vault, nei quale trovarono rifugio gruppi selezionati di persone.

Nel 2066 la Cina attacca l’Alaska e per far fronte a questa minaccia e gli Stati Uniti procedono all’annessione del Canada nel 2072. Poco dopo un’organizzazione governativa segreta, conosciuta come Enclave, dando per scontato che la maggior parte della popolazione americana non si sarebbe salvata ad un imminente catastrofe nucleare, attiva un piano per tenere al sicuro il Presidente e assicurare la continuità del Governo anche dopo l’inevitabile catastrofe.

Si impossessano così di una base di stoccaggio nell’Oceano Pacifico che fortificano con armamenti e tecnologia, con la speranza di utilizzarla come punto di partenza per ripopolare il paese una volta che le radiazioni siano sparite. Il ricorso da parte della Cina alle armi biologiche spinge il Governo Americano ad assumere contromisure: nel 2073 viene varato il PVP (Pan-Immunity Virion Project) nel centro ricerche West Tek in California del Sud. I test eseguiti sul virus in organismi monocellulari proseguono e il PVP viene ribattezzato FEV (Forced Evolutionary Virus).

Dopo svariati test su degli insetti i successivi esperimenti su topi bianchi e conigli fanno registrare aumenti della massa corporea ma anche dell’aggressività. Ad ogni modo le sperimentazioni nei laboratori West Tek danno lusinghieri risultati con gli scimpanzé e, nel 2076, i lavori vengono spostati a Mariposa sotto controllo dell’Autorità Militare. Intanto il capitano Roger Maxson scopre che a Mariposa vengono usati prigionieri militari come cavie per i loro esperimenti e fa giustiziare Anderson, lo scienziato capo della Base.

 

fallout-pipboy-gangster

 

Il 10 gennaio 2077, dopo una lunga preparazione durata anni, si svolge un’imponente operazione militare statunitense nota come Operazione Anchorage con lo scopo di riconquistare l’Alaska e di rispedire le truppe cinesi in patria. L’operazione, sotto il comando del generale Constantine Chase, si rivela un successo straordinario e i cinesi, con il loro generale Jingwei, battono in ritirata.

L’Alaska torna così in mano agli Stati Uniti dopo undici anni di controllo cinese. Poco dopo l’Operazione Anchorage, per non rischiare di perdere il vantaggio conquistato, gli Stati Uniti lanciano un massiccio attacco contro la Cina. La caduta di Pechino, ultimo baluardo cinese, spinse questi ultimi a ricorrere all’unica ed ultima risorsa rimastogli.

Olocausto atomico su scala mondiale.

Il 23 ottobre 2077 la Cina attacca gli Stati Uniti con armamento nucleare. Salt Lake City viene colpita contemporaneamente da 13 bombe atomiche nel giro di sette minuti. Credendo che le sirene dell’allarme anti-atomico fossero scattate per esercitazione solo in pochi si accorgono del vero pericolo e riescono a trovare rifugio nei Vault. Nel resto del mondo intanto divampa il caos e il cielo si riempie di missili nucleari di ogni tipo di entità, trasformando il pianeta in una polveriera.

La più grande guerra dell’umanità dura poco più di due ore, durante le quali una devastazione nucleare senza precedenti stermina oltre il 70% del pianeta. Le vittime della guerra contano oltre 7.54 miliardi di persone.

 

body

 

Una testata nucleare colpisce anche il West Tek e i contenitori di FEV vengono squarciati rilasciando gas letali nell’atmosfera. Per di più il virus comincia a mutare e ad espandersi infettando molti tra i pochissimi umani e animali sopravvissuti.

In questo momento comincia la storia di Fallout 4. In seguito alla devastazione del pianeta, l’Enclave con il presidente degli Stati Uniti si ritira nel proprio rifugio come preventivato. Sotto il suo comando continueranno ad essere una delle più grandi forze in gioco per anni. Intanto il mondo inizia a popolarsi di zombie mutati dal virus FEV, creature mostruose capaci di sopravvivere e adattarsi in quel mondo devastato per fin troppi anni.

Maxson e gli altri sopravvissuti decidono di spostarsi dalla California e marciano attraverso il deserto per trovare rifugio nel bunker governativo di Lost Hills, dove fondano la Brotherhood of Steeluna fazione semi-religiosa che riveste un ruolo primario in tutti i capitoli della saga. Dal 2150 estenderà la sua influenza così tanto da diventare una delle maggiori potenze della West Coast.

Nel Luglio del 2102 Richard Moreau (aka Richard Grey) guida una spedizione con altri scienziati e raggiunge la base militare di Mariposa dove però subisce una pesante sconfitta da orde di mutanti e finisce per essere immerso in uno dei contenitori del FEV da un braccio robotico. Dopo molto tempo riprende coscienza e comincia ad abituarsi alla sua nuova condizione. Inizia così ad eseguire test ed esperimenti sugli animali mutati e gradualmente elabora il sogno di creare una Razza Suprema che avrebbe preservato la sopravvivenza della specie. Passa così a condurre esperimenti sugli sfortunati umani che si trovavano a passare nei pressi di Mariposa e una volta ottenuto un primo mostruoso esemplare del suo “master army” si autoproclama Master.

Nel Dicembre del 2161, presso il tredicesimo Vault della West Coast, iniziano le vicende del primo originale Fallout.  Quando il microchip necessario per la purificazione dell’acqua del Vault 13 si guasta il giocatore è chiamato ad affrontare il mondo esterno per cercare il pezzo di ricambio necessario per salvare la propria gente.

Egli è il primo, dopo quasi un secolo, ad uscire dal rifugio. Una volta trovato il water chip, l’abitante del Vault si trova a confrontarsi con il Master ed il suo irriducibile esercito di mutanti per sventare i suoi folli piani di conquista delle terre desolate.

 

 

Fallout 2

Fallout 2 inizia dopo un salto temporale di ottant’anni. Il villaggio tribale di Arroyo, i cui abitanti affermano di essere i discendenti del leggendario abitante del Vault, subiscono una terribile carestia.

 

 

Il giocatore si ritrova dunque a vestire i panni del Prescelto a cui l’anziana del villaggio ha dato il compito di seguire le orme dell’illustre antenato alla ricerca di un artefatto risalente all’epoca pre-bellica: il GECK (Garden of Eden Creation Kit) dato in dotazione ad ogni Vault per permettere ai sopravvissuti di trasformare nuovamente il mondo esterno in un luogo abitabile. Il Prescelto lascia il villaggio e parte alla volta di Klamath, cercando notizie su un mercante che aveva venduto una borraccia del Vault 13 al suo insediamento. Seguendone le tracce giunge dunque ad una cittadina conosciuta come Den dove libera Vic, il mercante, da un gruppo di schiavisti.

La pista per trovare il GECK porta l’eroe a Vault City, una fiorente città costruita intorno ad un Vault.

La pista per trovare il GECK porta l’eroe a Vault City, una fiorente città costruita intorno ad un Vault, il cui splendore è dovuto all’uso dello strumento. Egli indaga e scopre che il GECK si trova proprio nel vecchio e abbandonato Vault 13; dopo un lungo viaggio arriva alla struttura che scopre essere occupata da una colonia di Deathclaw insolitamente pacifici che gli permettono di recuperare il prezioso oggetto.

Al suo ritorno, però, l’eroe trova il paese deserto e in rovina e ad accoglierlo solo lo sciamano Hakunin, ormai in fin di vita. La tribù di Arroyo era stata catturata e portata via da misteriosi nemici piombati sull’insediamento grazie a macchine volanti provenienti dalla città di Navarro: questi uomini erano truppe dell’Enclave. 

Seguendoli l’eroe giunge a San Francisco, dove scopre che l’organizzazione è solita terrorizzare gli abitanti della California con blitz improvvisi e violenti attacchi, a partire dal loro quartier generale: una gigantesca stazione petrolifera a largo della costa occidentale degli Stati Uniti.

 

40279_fallout

 

Salito a bordo di un’antica petroliera dotata di pilota automatico l’eroe raggiunge la base centrale del misterioso esercito.

Qui scopre che gli abitanti umani e geneticamente puri del Vault 13 e gli abitanti contaminati di Arroyo erano stati rapiti per essere usati come cavie per la sperimentazione di una super-tossina derivata dal F.E.V. e destinata ad aggredire e uccidere tutte le creature viventi con DNA mutato, dopo esser stato rilasciato nell’Oceano Atlantico. Solo dopo il genocidio (che sarebbe durato anni a causa della lenta propagazione), l’Enclave sarebbe subentrata restaurando l’antica e potente America.

Con la distruzione dell’Enclave, gli abitanti del Vault 13 e di Arroyo sono liberi di creare una nuova comunità destinata a prosperare grazie al GECK.

 

Il terzo capitolo della saga viene considerato una pietra miliare del medium, apprezzato sia dalla critica che dal pubblico

Da un punto di vista tecnico e di gameplay il titolo ha esaltato tutti gli aspetti caratteristici della saga ed ha introdotto importantissime rivoluzioni nel genere. Le ambientazioni si dividono in luoghi all’aperto, che variano da pianure bruciate dal sole a devastate rovine cittadine, e in luoghi chiusi, come i Vault o gli interni di edifici diroccati. La cura riposta nella costruzione degli spazi è notevole, e ogni locazione è particolareggiata e collegata a missioni secondarie.

 

 

 

Fallout 3

L’avventura di Fallout 3 inizia nell’anno 2277.

 

 

L’avventura di Fallout 3 inizia nell’anno 2277.

La vita tranquilla degli abitanti del Vault 101 viene sconvolta da vari allarmi e da una sconvolgente notizia: il padre del nostro protagonista, un grande scienziato e medico della struttura, è fuggito, mandando su tutte le furie il sovrintendente del Vault, alla volta della Zona Contaminata della Capitale.

Per salvaguardare la propria sopravvivenza il diciannovenne abitante del Vault 101 è così costretto alla fuga, con il compito di ritrovare suo padre e chiarire i motivi che l’hanno spinto ad avventurarsi nel deserto post-nucleare di Washington DC.

Uscito dal Vault il protagonista scopre che le radiazioni nel mondo esterno sono drasticamente diminuite, permettendo così la sopravvivenza di alcune comunità di esseri umani. Abbandonati alla ruggine, al decadimento e alla vegetazione, i monumenti pre-bellici sono ancora fra le rovine della periferia di Washington. Il Campidoglio, il Jefferson Memorial, e i resti del Washington Monument.

Il cuore della sopravvivenza umana in queste rovine si trova a Rivet City, città ricavata dai relitti di una portaerei. Altri insediamenti sono Megaton, Arefu e Paradise Falls. Il protagonista può spostarsi fra le città solo attraversando a piedi la devastazione. In città, quando le strade sono ostruite, è possibile usare i tunnel abbandonati della Metro.

La Confraternita d’Acciaio ha sede nella Cittadella, costruita sulle rovine del Pentagono. Il misterioso Mister Burke e il suo capo, Allistar Tenpenny, mandano il protagonista verso una missione di sabotaggio e distruzione nella città di Megaton.

 

G6Vm8tq

 

Ma il vero problema per i sopravissuti sono i supermutanti, che ingaggiano una guerra contro chiunque entri nel loro territorio. Dopo una serie di peripezie il giovane scopre che suo padre. James, è diretto a Rivet City, una città costruita all’interno di un’immensa portaerei arenata nel fiume Potomac che è in realtà uno dei pochi centri di ricerca scientifica funzionanti.

La direttrice di questo centro è la Dottoressa Li, una ex collega di James al Progetto Purezza, un progetto di ricerca utopistico atto a creare un dispositivo in grado di purificare le acque radioattive della Zona contaminata.

Ora James sembra intenzionato a riprendere le redini del progetto e si è diretto al Jefferson Memorial, il loro vecchio laboratorio. Una volta lì il giocatore trova dei suoi appunti, i quali rivelano che l’elemento chiave per la riuscita del progetto purezza potrà essere fornito da un certo Dr. Stanislaus Braun, il ricercatore capo del Vault 112 nonchè uno degli sviluppatori del GECK (qui chiamato K.R.E.G. ovvero Kit di Realizzazione del Giardino dell’Eden).

Ad ostacolare la riuscita dell’intento è l’Enclave sotto il controllo del Presidente John Henry Eden. Nella Cittadella il protagonista scopre che il K.R.E.G. si trova nel Vault 87. Qui però incappa in un gruppo di supermutanti per poi cadere in un agguato dell’Enclave e risvegliarsi nella loro roccaforte, Raven Rock.

Il protagonista viene portato al cospetto del presidente Eden e rischia l’esecuzione, una volta liberatosi ed eliminati i nemici scopre però che il Presidente è in realtà un immenso computer, il quale lo farà uscire dalla base a una condizione: prendere una fiala di virus V.E.F. modificato da inserire nel Progetto Purezza, in grado di uccidere tutti gli esseri mutati, dai supermutanti, ai ghoul fino ai comuni abitanti della zona contaminata. Uscito da Raven Rock il protagonista si dirige alla Cittadella per sferrare un ultimo attacco all’Enclave, riprendere il controllo del Jefferson Memorial e attivare il Progetto Purezza. 

La battaglia è dura ma la Confraternita è agevolata grazie all’aiuto del potente robot prebellico Liberty Prime, inizialmente progettato per essere usato durante la guerra in Alaska nel 2077. Inoltre il robot è fondamentale per disattivare i potenti scudi dell’Enclave che proteggono il purificatore. Giunto al monumento il giocatore scopre che il purificatore, danneggiato dai combattimenti, rischia di esplodere e va attivato immediatamente. Sfortunatamente per farlo bisogna accedere alla console circondata da una quantità mortale di radiazioni.

Viene lasciata al giocatore la libertà di decidere se sacrificarsi o mandare avanti qualcun’altro, ma soprattutto se inserire o meno nel purificatore il virus V.E.F.

Queste ultime scelte, unite al livello di Karma posseduto, determinano il contenuto del video finale per quello che è a conti fatti il capitolo più emblematico dell’intera saga.

 

 

 

Fallout: New Vegas

Abbiamo iniziato questo percorso dalle origini ed è dunque doveroso concluderle con quello che cronologicamente è l’episodio della serie il più lontano degli altri capitoli.  si svolge infatti nel 2281, quattro anni dopo gli eventi di Fallout 3 e ben trentanove anni dopo quelli di Fallout 2. La storia è ambientata nei dintorni di Las Vegas, rinominata “New Vegas” dopo lo scoppio della guerra nucleare fra USA e Cina.

 

fallout_new_vegas

 

Questa volta il protagonista è un corriere assoldato per consegnare un pacchetto ad un tale Sig. House. Dopo essere caduto in un’imboscata da parte di un misterioso uomo con la giacca a scacchi egli viene derubato della sua merce, colpito in testa da un proiettile e sepolto in una fossa poco profonda dalla quale viene salvato per sua fortuna da un robot Securitron di nome Victor che lo porta a Goodsprings.

Il dottor Mitchell, un ex abitante del Vault 21 residente a Goodsprings, lo medica e gli regala anche il suo vecchio PipBoy 3000. Comincia così una caccia all’uomo che porta il nostro corriere sulle tracce del misterioso uomo dalla giacca a quadri che gli ha sottratto la merce, il cui nome è Benny. La sua ricerca lo conduce a Primm dove, dopo aver ristabilito l’ordine in città, scopre che gli uomini che lo accompagnavano, un gruppo di spacciatori appartenenti ai Great Khan, sono ora diretti verso la città di Novac.

L’impavido corriere giunge dunque a Novac, dove apprende da Manny Vergas, un cecchino che difende la città degli attacchi dei ghoul, che i Great Khan non si trovano più lì, bensì a Boulder City, vicino alla diga di Hoover. Una volta arrivato, il protagonista si trova davanti ad una situazione molto delicata in quanto i Great Khan hanno preso in ostaggio alcuni soldati della RNC e la situazione rischia di degenerare.

Sta al giocatore dunque risolvere la situazione per poi scoprire finalmente che Benny è tornato a New Vegas. Dopo essere riuscito ad entrare in città, il corriere viene invitato al Lucky 38, casinò da cui il signor House, fondatore di New Vegas, gestisce tutto. Qui apprende che Benny sta cercando di impadronirsi della città servendosi del chip di platino rubatogli. Il chip è una chiave che permette di risvegliare un esercito dormiente di Securitron, e aggiornarli rendendoli ancora più potenti. Il protagonista si confronta con Benny al casinò The Tops per riottenere il chip di platino e, dopo aver deciso il destino di quest’ultimo, il giocatore potrà decidere la sorte della zona contaminata del Mojave scegliendo di schierarsi con una delle fazioni della seconda battaglia di Hoover Dam.

Il finale, seppure definitivo come quello di Fallout 3, offre una maggiore libertà di scelta. È possibile infatti schierarsi con la Legione di Caesar, con l’RNC, con il Sig. House, o perfino mettersi in proprio tramite l’aiuto di un Securitron chiamato Yes Man.

 

PipBoy

 

 

Fallout 4

Fallout 4 è disponibile dal 10 Novembre. Siete pronti a tornare nel futuro post-atomico insieme al vostro Pip-Boy 3000 Mark IV?

 

 

 

La Guida Strategica di Fallout 4

Se vi siete appena presi Fallout 4 allora la guida strategica ufficiale è una miniera inesauribile di informazioni utili e indicazioni varie sul gioco e i suoi risvolti, date un’occhiata all’unboxing di Itomi:

[mfb_video url=”https://www.facebook.com/leganerd/videos/10153775074928711/” size=”500″ mbottom=”50″]

Unboxing disponibile anche su Youtube.

 

 

 

Il Monte Everest
Il Monte Everest
I Krampus
I Krampus
Miss Liberty
Miss Liberty
Il Viaggio Inaspettato di Denis Medri
Il Viaggio Inaspettato di Denis Medri
15 libri da leggere ad Halloween
15 libri da leggere ad Halloween
La vera storia di Halloween
La vera storia di Halloween
Le isole di ieri e di domani
Le isole di ieri e di domani