In Turchia la protesta del sorriso

30 Luglio 2014

femen

Il viceministro della Turchia Bülent Arınç ha indicato alcune linee guida di comportamento nei confronti delle donne del suo paese. Le donne hanno risposto via internet.

Il tutto è cominciato qualche giorno fa quando il vice di Erdogan ha dichiarato durante un discorso sulla «dissoluzione dei costumi» in Turchia:

Una donna sa cosa è morale e cosa è immorale. Per questo non riderà in pubblico, non assumerà atteggiamenti ammalianti e proteggerà la sua castità.

 

La risposta delle donne  stati alcuni hashtag come:

#kahkaha (risata in turco)

#direnkahkaha (una risata per resistere)

#direnkadin (donne che resistono)

 

Come saprete, l’attuale governo turco è filo islamico e quindi era ovvio aspettarsi consigli del genere. Quello che invece sorprende è la voglia di indipendenza, libertà ed emancipazione che le donne turche hanno dimostrato in questa occasione. Brave!

 

Sorridendo anche noi di :ln: , vi riportiamo questa news.

 

via Daily News

Aree Tematiche
Attualità Internet News Politica Real Life Religione Tecnologie
Tag
mercoledì 30 luglio 2014 - 17:18
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd