Buon compleanno Tetris #LegaNerd
di
itomi itomi
2

Tetris

Creato da Alexey Pajitnov esattamente 30 anni fa per Electronika 60 insieme a Dmitry Pavlovsky and Vadim Gerasimov, Tetris è un classico intramontabile nella storia dei videogame.

Reso disponibile ufficialmente (o come clone) in praticamente tutte le piattaforme di gioco mai uscite, Tetris ha venduto qualcosa come 170 milioni di copie in tutto il mondo.

La prima versione è stata programmata da Pajitnov per Electronika 60, una console russa che ha avuto ben poco successo, proprio il 6 giugno 1984, esattamente trenta anni fa.

Pajitnov ai tempi lavorava per la Soviet Academy of Sciences.

Pajitnov ai tempi lavorava per la Soviet Academy of Sciences, all’interno del Computer Center di Mosca insieme a Pavlovsky e Gerasimov. Quest’ultimo fece un porting di Tetris per IBM PC poco dopo averlo visto girare ed è proprio questa versione a fare il giro della città prima e del mondo poi.

 

Tetris-VeryFirstVersion

La versione per PC arrivò in qualche modo in Ungheria dove venne convertita per altre piattaforme e notata da una software house inglese, la AndromedaI dirigenti di Andromeda cercarono di contattare senza fortuna il creatore originale (Pajitnov) e nell’attesa pensarono bene di vendere i diritti della version PC alla Spectrum HoloByte.

Una volta raggiunto Pajitnov non riuscirono a trovare un accordo economico e cercarono (LOL) di comprare i diritti dagli ungheresi… e qui comincia una storia infinita di guerre legali per ovvi motivi.

 

Spectrum_Holobyte_Tetris_Level_0

Fatto sta che la versione messa in vendita dalla Spectrum Holobyte, con i famosi sfondi a tema russo (vedi sopra), arrivo negli Stati Uniti nel 1987 e fu un successo strepitoso.

Deceptively simple and insidiously addictive.

Computer Gaming World – 1987

 

Non è chiaro come, ma a questo punto i diritti di pubblicazione del gioco su tutte le piattaforme finirono in mano di Andromeda che rilasciò nel 1988 la famosa versione per Commodore 64.

Nell’87 arrivò anche per Amiga, Atari ST e Apple II.
Nonostante i diritti di sfruttamento fossero di fatto di Pajitnov e, per estensione, del suo datore di lavoro (il governo Russo), Andromeda continua a vendere Tetris in giro per il mondo e arriva la prima versione per arcade create da Sega.

Versioni non licenziate continuano a sbucare in tutto il mondo nell’illegalità più totale portata avanti da società grandi e piccole.

 

 

Nel gennaio del 1988 viene presentata una versione di Tetris per Game Boy, licenziata da un publisher olandese (Henk Rogers) che ebbe la forza di ottenere uno dei bundle più famosi della storia: Tetris venne messo in vendita insieme ad ogni Game Boy e contribuì, e contemporaneamente sfruttò, al successo del portatile Nintendo.

Da parte mia ho incrociato Tetris proprio sul mio primo Game Boy e in sala giochi, dove lasciavo sempre un secondo sgabello libero per la ragazza di turno da tampinare.

Chi sapeva giocare bene a Tetris limonava in spiaggia ai miei tempi.

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Fondatore e capo redattore di Lega Nerd. Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia, innovazione e pop culture. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996. Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com
Aree Tematiche
Games Retrogaming Videogames
Tag
venerdì 6 giugno 2014 - 15:16
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd