Dungeons & Dragons 5a edizione: cosa sappiamo

7 anni fa

18lp0eewv2lpcjpg

Dopo tanti anni di sviluppo la Wizards of the Coast si prepara a rilasciare durante tutta l’estate la nuova edizione di Dungeons & Dragons.

Questa quinta edizione è in sviluppa da 4/5 anni, con gli ultimi due dedicati ad una specie di open beta in cui si sono coinvolti i giocatori per playtest pubblici e relativo feedback… un po’ come è stato fatto per Pathfinder, non a caso attuale competitor più aggressivo di D&D.

Durante lo sviluppo il nome in codice era D&D Next, ma la versione definitiva di questa quinta edizione si chiamerà semplicemente “Dungeons & Dragons”, niente numero di edizione o altri nomi strani.

dungeons and dragons

Per l’occasione è stato anche creato un nuovo logo che vedete qua sopra.

 

dnd manuals

I vari manuali che compongono l’edizione usciranno lungo tutta l’estate, ecco le date di uscita:

  1. 15 luglio – Dungeons & Dragons Starter Set, $19.99.
  2. 19 agosto – Player’s Handbook, $49.95.
  3. 19 agosto – Hoard of the Dragon Queen, $29.95.
  4. 30 settembre – Monster Manual, $49.95.
  5. 21 ottobre – The Rise of Tiamat, $29.95.
  6. 19 novembre – Dungeon Master’s Guide, $49.95.

 

Il set base (Dungeons & Dragons Starter Set) include le regole base per giocare, qualche personaggio già pronto, una avventura, le regole per la creazione e avanzamento dei personaggi fino al quinto livello e un set di dadi. Il tutto a 20 dollari, non male.

Sono gli altri manuali a dare la “mazzata”: 50 dollari per i principali (Player’s Handbook, DM Guide e Monster Manual). Mi sembra che il tutto commercialmente abbia senso: cercano di attirare i nuovi giocatori con un costo basse e poi, se ti piace il gioco, sganci la grana vera per comprarti il resto dei manuali. Come si dice… cazzi del Master.

Non ho alcun dubbio che Amazon li venderà ad un prezzo di molto inferiore, probabilmente attorno ai 35/40 dollari.

Le miniature ufficiali di questa edizione saranno realizzate dalla Wizkids, mentre le avventure a corredo dei vari manuali sono state fatte fare da Kobold Press: insomma la Wizard ha imparato a fare un po’ di sano e buon outsourcing, è una buona notizia.

pfq3yoodhe4z0v0ihvrhDa quel poco che è trapelato dai vari playtesting pare che questa nuova edizione si rivolga ai vecchi giocatori giocando sul fattore nostalgia, ma senza esagerare. Un po’ come la cover che richiama quella della scatola rossa classica, ma non la duplica esattamente come era stato fatto in passato… speriamo bene.

In particolare il rilascio dei manuali non in un’unica soluzione, ma diluito nel tempo sta preoccupando molto i giocatori, a tal proposito Mike Mearls ha dichiarato su Twitter che basterà il PH in uscita ad agosto per fare una campagna senza grossi problemi:

 

Che mi dite di questa quinta edizione? Siete dei super hater della quarta per cui non vedete l’ora che esca per tirare merda anche su questa? la comprerete nei torrenti vicino a casa per vedere com’è?

Non gioco a D&D da anni e anni, ultimamente siamo più dentro ad house rules o robe strane tipo L5R, ma devo dire l’uscita di una nuova edizione di D&D incuriosisce sempre e un’occhio glielo darò sicuramente.

 

 

TSR: l’azienda creatrice di Dungeons & Dragons ritorna sul mercato
TSR: l’azienda creatrice di Dungeons & Dragons ritorna sul mercato
Pixels è il dado elettronico che “illuminerà” le vostre sessioni di D&D
Pixels è il dado elettronico che “illuminerà” le vostre sessioni di D&D
Recensione Etherfields: ritrovare se stessi tra sogni ed incubi
Recensione Etherfields: ritrovare se stessi tra sogni ed incubi
I più bei videogiochi per una serata a due a San Valentino
I più bei videogiochi per una serata a due a San Valentino
Little Nightmares 2, la rencesione: l'incubo di Tarsier Studios si fa ancora più terrificante
Little Nightmares 2, la rencesione: l'incubo di Tarsier Studios si fa ancora più terrificante
I videogiochi più attesi del 2021
I videogiochi più attesi del 2021
I migliori set LEGO del 2020
I migliori set LEGO del 2020