Tante novità organizzative per Lucca C&G 2014
di
itomi itomi
3

lucca2014_logo

Avevamo scritto, al ritorno dall’edizione 2013, un articolo con la lingua un po’ avvelenata sull’organizzazione di Lucca Comics & Games. Non siamo stati certo gli unici e parrebbe che si stia ponendo rimendio.

È di pochi minuti fa il comunicato stampa che ci informa delle novità organizzative per la prossima edizione 2014: più spazio, meglio organizzato, più biglietterie, meglio organizzate. Eureka! :)

Vi riporto il comunicato che spiega più o meno cosa faranno:

Lucca Comics & Games e Comune di Lucca danno vita ad una vera “Rivoluzione” della manifestazione: potenziando la logistica e ampliando lo spazio a disposizione, nel cuore della città, per visitatori, espositori e spazi culturali.

Le dimensioni raggiunte dal Festival negli ultimi anni imponevano alcuni miglioramenti sia logistici sia di contenuto, che tenessero nel dovuto conto l’impatto che la manifestazione ha ormai sul centro storico. Nell’interesse del pubblico, della città e dei suoi abitanti, la nuova edizione si allargherà su aree non ancora raggiunte, tenendo conto di nuove situazioni venutesi a creare.

Per il 2014, quindi, se i sopralluoghi tecnici che si terranno nei prossimi giorni daranno esito positivo, Lucca Comics & Games attiverà un progetto ad ampio raggio di allargamento della manifestazione nella zona Est/Nord-Est della città (dove esisteva solo una biglietteria), alleggerendo il tradizionale asse di movimento Sud-Nord (ex Balilla – p.zza Napoleone – Via Battisti – ex Real Collegio).

Cosa Cambia – Area Japan e nuova biglietteria all’ex Lenzi

Ci saranno scelte “rivoluzionarie”, per cui si andrà ad utilizzare un’area come quella di San Francesco (corredata da un’altra serie di realtà limitrofe), recentemente recuperata alla città, facendola diventare un vero e proprio distretto tematico, arricchito da funzioni culturali, commerciali, etniche e didattiche fortemente connotate: l’Area Japan (che esce così dall’ex Real Collegio). Uno spazio dove, in un mix di modernità, nuove tendenze e tradizione, partner grandi e piccoli possano convivere efficacemente grazie alle caratteristiche marcatamente cross-marketing e trans-mediali del Festival. Così da Palace, il mondo del Giappone si trasforma in un intero quartiere.

Inoltre, sarà perfezionato anche il dislocamento delle biglietterie. Per decongestionare la zona sud, fuori dalle Mura e nei pressi della Stazione FS, sarà poi necessario spostare la biglietteria di piazzale Risorgimento nel piazzale delle ex Officine Lenzi (San Concordio) che meglio si integrerebbe con gli arrivi, tramite servizio navetta, di chi parcheggia l’auto al Polo Fiere di Sorbano.

 

La proposta – Junior e nuovi spazi nell’area Nord

Per il Real Collegio, invece, è in fase di studio la fattibilità di un un vero polo Junior, arricchito di eventi, proiezioni, anteprime, mostre e manifestazioni in collaborazione con importanti partner del family entertainment, un’attrattiva interessanteanche per tutto il settore Movie. Il nuovo polo sarebbe rafforzato nell’attrattiva dall’uso di nuovi spazi che si potrebbero sfruttare in Piazza San Frediano e dell’Anfiteatro, che potrebbero ospitare così, grazie alla loro forte suggestione, installazioni stand-alone del tipo di quelle “Warner” o “Ubisoft” avvicendatesi in Piazza San Michele negli ultimi due anni a basso impatto visivo e di limitate dimensioni, ma di grande attrazione per il pubblico.

Naturalmente questi cambiamenti dovranno essere vagliati da un punto di visto tecnico di concerto con le autorità preposte a garantire la sicurezza della manifestazione. Ovviamente tutte le altre aree e destinazioni restano confermate nella formula dell’ultima edizione.

 

Ed ecco di seguito una mappa che riassume i cambiamenti:

LC&G_REVOLUTION_2014_3.0

 

 

Cosa ne pensate? Bene l’ampiamento e spostamento del vecchio Japan Palace (ora “Area Japan”) e l’apertura di una nuova biglietteria…

Ma non vedo ancora risolto il problema più grosso degli ultimi anni: l’area Game sovraffollata e compressa alle mura cittadine, che ospita sia i videogiochi che i “game” più classici (rpg, ccg, boardgames, etc).

Quel “consumer show expansion” in basso a destra forse promette qualcosa, ma nel comunicato non si dice nulla di questo… immagino avremo altre news più avanti.

 

Cosa ne pensate? che cambiamenti avreste fatto voi? cosa serve davvero? Dite la vostra.

 

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Fondatore e capo redattore di Lega Nerd. Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia, innovazione e pop culture. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996. Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com
Aree Tematiche
Entertainment Eventi Games
Tag
martedì 18 marzo 2014 - 17:34
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd