Il Nobel a Putin, l'Hamburger all'ammoniaca e la Nutella #bonsaikitten

bullshit_free

L’autunno appena arrivato si è portato dietro nuove e vecchie bufale, e noi lesti provvediamo a sbufalare, che con l’inverno ne arriveranno ancora di più!

 

Putin nominato ai Nobel

Questa è una bufala innocua, ma va spiegata visto che tante testate italiane e straniere hanno pubblicato la notizia che Vladimir Putin sia stato candidato al Nobel per la pace…

La fonte, inesistente, o meglio qualcuno ha scritto ai giornali per dirlo, e loro (i giornalisti) l’hanno pubblicata, perché si sa il Giornalismo vero è morto da un pezzo.

130606170427-04-putin-horizontal-gallery

Le candidature per i Nobel restano segrete per 50 anni, non si può sapere se Putin sia o meno stato candidato.

Si sa che un gruppo di persone ha scritto una lettera al comitato per il premio Nobel chiedendo che venga candidato, ma se questa lettera è stata accettata è cosa impossibile da sapere.

Quindi la notizia è carta straccia.

Mettiamola così, domani tutti voi mi firmate un foglio dove candidiamo Stephenie Meyer per il Nobel per la letteratura (perché l’autrice di Twilight, ovviamente, lo merita, no?).

Questo vuol dire che il comitato del Nobel automaticamente la accetterà? No: non è stata candidata la Meyer, noi abbiamo provato a spingere la sua candidatura, ma sarà compito del comitato decidere se i suoi scritti rientrano tra quelli validi e se la persona merita la candidatura… tra 50 anni chi ci sarà ancora saprà se la candidatura è stata accettata o meno.

Qui le info sui candidati di 50 anni fa e oltre.

 

 

L’hamburger di McDonalds contiene pochissima carne

Circola da tempo la storia che gli hamburger di McDonalds siano un composto di poca carne di manzo, resti e scarti di altre bestie e ammoniaca.

La cosa fa abbastanza schifo a dirsi, figurarsi a mangiarlo quell’hamburger.

Ma come spesso succede con queste notizie allarmistico/salutiste le cose non stanno proprio così.

Partiamo da lontanissimo, la notizia è generata via catena di mail in inglese, qui un esempio delle mail che hanno circolato (oggi diventate post su Facebook e articoli di “giornali d’informazione” online):

I knew there was a reason why I like Jamie Oliver!!
Hamburger chef Jamie Oliver has just won a battle against one of the largest fast food chains in the world.

After Oliver showed how McDonald’s hamburgers are made, the franchise announced it will change its recipe.

According to Oliver, the fatty parts of beef are “washed” in ammonium hydroxide and used in the filling of the burger.

Before this process, according to the presenter, the food is deemed unfit for human consumption.

According to the chef and presenter, Jamie Oliver, who has undertaken a war against the fast food industry: “Basically, we’re taking a product that would be sold in the cheapest way for dogs, and after this process, is being given to human beings.”

Besides the low quality of the meat, the ammonium hydroxide is harmful to health. Oliver calls it “the pink slime process.” “Why would any sensible human being put meat filled with ammonia in the mouths of their children?” asked the chef, who wages a war against the fast food industry.

In one of his initiatives, Oliver demonstrates to children how nuggets are made. After selecting the best parts of the chicken, the remains (fat, skin and internal organs) are processed for these fried foods.

The company, Arcos Dorados, the franchise manager in Latin America, said such a procedure is not practiced in the region. The same applies to the product in Ireland and the UK, where they use meat from local suppliers.

In the United States, Burger King and Taco Bell had already abandoned the use of ammonia in their products. The food industry uses ammonium hydroxide as an anti-microbial agent in meats, which has allowed McDonald’s to use otherwise “inedible meat.”

Even more disturbing is that because ammonium hydroxide is considered part of the “component in a production procedure” by the USDA, consumers may not know when the chemical is in their food.

On the official website of McDonald’s, the company claims that their meat is cheap because, while serving many people every day, they are able to buy from their suppliers at a lower price, and offer the best quality products.

In addition, the franchise denied that the decision to change the recipe is related to Jamie Oliver’s campaign. On the site, McDonald’s has admitted that they have abandoned the beef filler from its burger patties.”

333726-svetik (1)

L’idrossido d’ammonio era presente in tanti prodotti di McDonalds (fino al 2012) ed è tutt’ora presente in moltissimi prodotti alimentari sul mercato, non è considerato pericoloso per l’organismo dalla FDA Americana, specie nei quantitativi usati, anzi viene usato comunemente.

Detto ciò il resto dell’articolo è pura fantasia dell’autore partendo dalle feci passando per le carcasse degli animali (ricordiamo che il famoso pink slime è a sua volta una bufala), anzi degli autori originali, volendo se cercate su snopes o hoaxslayer di bufale su McDonalds ne trovate a bizzeffe (lo stesso SuperSizeMe si è rivelato una bufalona).

Che dire siamo tutti d’accordo che i fast food non siano il massimo del salutare, ma attaccare delle aziende con falsità è squallido, il dubbio è che dietro ci siano come sempre integralisti alimentari o aziende concorrenti.

 

 

 

Gli ingredienti della Nutella

Non c’è più religione, ora attaccano anche la Nutella, dopo la Coca Cola e i fornetti a microonde i salutisti ce l’hanno con la mia Nutella, non è mica giusto la Nutella una delle più belle invenzioni di sempre…sigh!

042712-news-nutella-lawsuit-ss-662w-at-1x

Allora partiamo col dire che è ovvio che la Nutella non sia salutare, è una crema spalmabile che si basa su zucchero e nocciola, non può esser una cosina delicata, solo un cretino la scambierebbe per un prodotto salutista (e difatti gli americani hanno fatto causa alla Ferrero perché la pubblicità secondo loro risultava ingannevole, uTonti™, anche se la causa l’hanno vinta, ma sono amerriggani) ma l’articoletto che pubblica oggi la pagina Facebook di HerbaLife mi ha fatto proprio incacchiare, ve lo riporto per intero, tanto son poche righe:

Si comincia con tanto, ma davvero tanto zucchero a cui viene aggiunto dell’olio vegetale di origine sconosciuta.

Si condisce il tutto con qualche nocciola,una spolverata di cacao magro (tanto i grassi ce li hanno già messi) i si finisce con la consueta dose di aromi che nessuno sa cosa siano.

Non esprimo nessun commento ulteriore ma voglio farvi notare una cosa: ogni 15 grammi di Nutella state ingurgitando più di 8 grammi di zucchero e circa 5 grammi di grassi.

Insomma su 15 grammi di prodotto 13 sono composti da zucchero e grassi.

Siete davvero sicuri di voler continuare a mangiarla?

Si, siamo sicuri, perché è vero che è piena di zuccheri, è vero che ingrassa, ma le altre boiate che narrate in termini così misteriosi sono solo boiate.

L’Olio vegetale di origine sconosciuta… È normale olio di palma c’è scritto sull’etichetta, e l’olio di palma consumato in una dieta bilanciata non fa male, anzi, alcuni studi degli ultimi anni lo dichiarano perfino salutare (ad oggi la cosa è ancora dibattuta).

La nocciola il cacao e lo zucchero sono ovviamente parte della ricetta, a cui si aggiunge “la dose di aromi che nessuno sa cosa siano”… gli aromi nella Nutella non sono plurali, ma solo uno, la vanillina, un aroma artificiale che si usa in una miriade di prodotti, è totalmente sicura eccetto per chi è allergico ad essa.

Io non voglio beatificare la Nutella, siamo tutti d’accordo che mangiata senza moderazione può causare obesità e altri rischi correlati, ma (specie per degli adolescenti che corrono tutto il giorno a destra e a sinistra) presa con moderazione da un valido apporto energetico alla giornata oltre a farci più felici.

Far credere che vi siano non meglio identificati ingredienti secondo me è da denuncia, spero davvero che la Ferrero intervenga.

 

 

 

Un po’ di propaganda con il link alla nostra paginetta Facebook per rimanere sempre aggiornati: Bufale un tanto al chilo e da poco anche un piccolo blog per trovare più facilmente le bufale suddivise per categoria.

 

Bonsaikitten è la rubrica di Lega Nerd che tenta di smascherare le peggiori bufale in circolazione su internet.
Aree Tematiche
Attualità Cucina Cultura Guide Real Life
Tag
mercoledì 9 ottobre 2013 - 10:49
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd