Apple ritira il tuo alimentatore tarocco e te ne vende uno originale a metà prezzo

2
7 Agosto 2013

Apple caricatori

É di meno di un mese fa la notizia di quella donna cinese morta dopo aver preso la scossa mentre aveva in mano il suo iPhone: la causa pare essere un alimentatore non originale, di quelli in vendita a 2 euro su eBay per intenderci.

Apple reagisce alla notizia, che ha girato mezza internet, facendo partire un programma speciale di ritiro:

Starting August 16, 2013, if you have concerns about any of your USB power adapters, you can drop them off at an Apple Retail Store or at an Apple Authorized Service Provider. We will ensure that these adapters are disposed of in an environmentally friendly way.

If you need a replacement adapter to charge your iPhone, iPad, or iPod, we recommend getting an Apple USB power adapter. For a limited time, you can purchase one Apple USB power adapter at a special price — $10 USD or approximate equivalent in local currency. To qualify, you must turn in at least one USB power adapter and bring your iPhone, iPad, or iPod to an Apple Retail Store or participating Apple Authorized Service Provider for serial number validation. The special pricing on Apple USB power adapters is limited to one adapter for each iPhone, iPad, and iPod you own and is valid until October 18, 2013

In pratica portate il vostro alimentatore tarocco (lo so che ne avete dodici a casa, dite la verità) in un Apple Store e loro, dopo aver verificato che possedete anche un prodotto Apple, vi ne vendono uno originale alla metà del prezzo di listino, 10$ (10 euro in Italia immagino…)

Il tutto parte il prossimo 16 agosto e finisce il 18 ottobre.

L’operazione, più di facciata che altro, è assolutamente geniale: Apple si posiziona ancora una volta sulla fascia alta del mercato, stampando un marchio di infamia su tutto quello che non è marchiato Apple e al tempo stesso ribadendo la qualità dei suoi prodotti “originali”.

Ovviamente il margine di Apple su questi accessori è talmente alto che anche dimezzandone il prezzo è più che probabile che il guadagno rimanga sostanzioso.

Se vi interessa il blogger Ken Shirriff ha scritto una lunghissima analisi su come sono costruiti e perché sono migliori gli alimentatori di Apple:

Se volete saperne di più su questo programma di ritiro ecco la pagina ufficiale sul sito Apple:

Aree Tematiche
Attualità Mac / OS X Tecnologie
Tag
mercoledì 7 Agosto 2013 - 16:36
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd