Gioca con Volterra AD 1398

strutturabigslider2

Volterra A.D. 1398 has reached its 16th edition in 2013. Every year, the festival returns with a different atmosphere in the vibrant heart of medieval Volterra. On these days Volterra will stage the re-enactment with different aspects of medieval life as it was in the year 1398, with performances, events, markets, crafts, music, jugglers, common-folk and nobility.

Per chi non lo sapesse, Volterra è una delle città più antiche della Toscana: innalzata sopra un colle per volere degli déi villanoviani, mantenuta da quelli etruschi e rubata con prepotenza dai romani.

Poi un bel giorno, come nella lontana Westeros, la nostra fetta occidentale si convinse che di dèi ce n’è uno solo e per i fiorentini questo era nientepopòdimenoché Lorenzo De’ Medici, il Magnifico.

Costui, dopo che i grandi vescovi della Chiesa ne avevano scaldato il posto, prese sdraio e ombrellone e fece di Volterra la sua riserva estiva.

Trascurando il fatto che anche anche i francesi&co. ci lasciarono qualche ricordino sotto la sabbia, adesso è tristemente trascurata sotto la provincia della torre pendente.

A parte il numero estremo di fans alla ricerca di qualche vampiro sbrilluccicoso da portarsi a casa, abbiamo la festa medievale più bella della Toscana!

Volterra, una lucumonia per vips; ricca e magnifica com’era, ora come ora conta circa undicimila-e-qualcosa abitanti vivi: secondo la Meyer sono stati ingiustamente esclusi dal conteggio i potenti vampiri al soldo dei Volturi.

Mi rendo conto che è un riassunto decisamente ignobile, ma la storia di Volterra conta tremila anni di storia.

Ve la racconto un’altra volta bambini! Quello che mi premeva dirvi è che tutt’oggi qualche primato ce l’ha ancora: a parte il numero estremo di fans alla ricerca di qualche vampiro sbrilluccicoso da portarsi a casa, abbiamo la festa medievale più bella della Toscana! I dati non smentiscono.

 

Volterra AD 1398

Volterra A.D.1398 giunge quest’anno alla XVI edizione. La festa torna ogni anno con atmosfere diverse nel cuore pulsante della città medievale.

Il centro storico della città si animerà di un passato mai sopito e i visitatori saranno trasportati, quasi per magia, indietro nel tempo. Focosi destrieri, audaci cavalieri, nobili, dame, monaci e frati, artigiani e mercanti, popolani e contadini, sbandieratori, balestrieri e soldati, giocolieri, musici e giullari faranno rivivere come per incanto aspetti diversi del misterioso medioevo di Volterra.

Il clou della manifestazione sarà la “Giornata di Festa nell’Anno Domini 1398″ che si svolgerà Domenica 18 e 25 agosto, dall’alba al tramonto. In quell’occasione rivivrà una città medievale del 1398 con spettacoli, eventi, mercati, artigiani, musici, giocolieri, popolani e nobili; il tutto legato da un tema scelto esclusivamente per questa edizione che è “i misteri, la religiosità, la superstizione”.

Un’occasione veramente unica per immergersi, quasi per incanto, nella magica atmosfera del Medioevo, in una delle più belle città della Toscana.

E’ vero, la festa è a Agosto e sarebbe inutile assillarvi nel dirvi già da adesso di andarci, che a fatica vi ricordate cosa avete fatto sabato scorso.

Dal 20 Maggio sul blog di Volterra AD 1398 è possibile partecipare ad un gioco a premi per rivivere al massimo la festa.

Ma dal 20 Maggio sul blog di Volterra AD 1398 è possibile partecipare ad un gioco a premi per rivivere al massimo la festa; “il Ritorno a Volterra: Il Talismano della Vita” è una esperienza unica nel suo genere che vi aiuterà ad ottenere il giusto spirito partecipativo in occasione delle due Domeniche della XIV edizione Volterra AD 1398. Il viaggio che dovrete affrontare è diviso in due scenari nettamente distinti, uno virtuale e l’altro incredibilmente reale.

Stando comodamente davanti al pc vi cimentate in un semplice libro-game.

Una volta risposta alla domanda finale dell’ultimo capitolo è necessario aspettare il 15 Luglio per capire se avete vinto. Dopodichè vi sommergono di premi, ma per riceverli dovrete essere presenti alla festa. Non si può regalare tutto, c’è sempre un dare e un avere.

Una volta giunti alla festa parteciperete al secondo scenario. Quindi vi attendono una serie di sfide che vi faranno conoscere da vicino il cuore di un’epoca mai conosciuta. Di fatto è una contesa a punti con gli altri vincitori del primo scenario e raggiungere un certo punteggio vi da l’accesso alla finale caccia al tesoro.

Inutile dirvi che se uno di voi vince avrà altri premi da mettere in tasca.

I premi in questione, sia del primo scenario che del secondo, andateveli a vedere sul regolamento ufficiale; tra questi sicuramente spiccano l’entrata gratis alla festa con dieci Grossi in mano (la moneta spendibile all’interno della festa) e vestito a tema, e un fantastico soggiorno a Volterra, tra le colline toscane.

 

Aree Tematiche
Europa Eventi Giochi di ruolo Italia
Tag
giovedì 23 maggio 2013 - 12:02
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd