Xbox One: la nuova console di casa Microsoft

8 anni fa

4 minuti

Xbox One

Microsoft ha presentato ieri la nuova Xbox One, la console che andrà a sostituire l’attuale Xbox 360. Presentata come una macchina all-in-one, nel mirino non ha solo la PlayStation 4, ma anche le smart tv.

 

Una console molto ambiziosa, quella presentata ieri a Redmond

Una console molto ambiziosa, quella presentata ieri a Redmond, con cui Microsoft punta a diventare definitivamente il centro dell’intrattenimento casalingo.

Attraverso la nuova Xbox infatti non passeranno solo giochi, ma anche musica, cinema e TV. Andiamo ad analizzare quindi tutte le novità presenti in questa nuova Xbox.

 

Design

Austera, lucida e nera. E’ così che si presenta la nuova console, totalmente diversa dalla precedente 360. Un’elegante parallelepipedo nero con proporzioni 16:9 al posto della precedente bianca e tutte curve lanciata nel 2006.

Xbox One

 

Specifiche tecniche

Tantissime novità sia nel reparto hardware che software.

Tantissime novità sia nel reparto hardware che software. La nuova Xbox sarà, innanzitutto, un agglomerato di sistemi operativi: Xbox OS, Windows OS ed un terzo OS, che sarà un kernel speciale che permette la gestione del multitasking e riunisce i due OS in uno solo.

Il tutto sarà gestito da un comparto hardware di prim’ordine: processore ad 8 core, 8 gb di RAM e un’hard-disk da 500 gb, non sostituibile. Ovviamente non mancheranno le varie connettività come l’HDMI In/Out integrata, USB 3.0 e Wi-Fi incorporato. La console, inoltre, sarà dotata anche di un lettore Blu-Ray. 

Xbox One Controller

Novità anche per il pad: pareva impossibile migliorare un dispositivo così comodo e funzionale, eppure Microsoft anche qui ha apportato molte modifiche.

E’ stato reso molto più comodo da impugnare grazie ad una migliorata ergonomia e il pacco batteria è stato spostato all’interno del pad stesso.

E’ stato così modificato il bilanciamento del dispositivo, che ora sembra più leggero. Alcune modifiche sono state apportate anche alla croce direzionale, le leve analogiche sono state leggermente abbassate ed è stata anche ridotta la resistenza alla corsa del 25%.

 

 

 

Il nuovo Kinect

Il sensore Kinect, introdotto per la prima volta nel 2010, ha probabilmente esteso la durata della vita della 360, attirando un pubblico completamente nuovo: circa 8 milioni di unità vennero vendute nei soli primi due mesi.

Era però chiaramente un esperimento e, difatti, Microsoft lo ha dimostrato con la nuova versione introdotta con la One.

Innanzitutto ora è dotato di una videocamera RGB a 1080p, che allarga il campo del sensore del 60%, permettendo così a più persone di giocare contemporaneamente.

E’ stato potenziato il suo microfono, dotato di un complesso algoritmo che riconoscerà i comandi vocali ed, inoltre, sarà dotato di un sensore infrarossi capace di rilevare i gesti anche nel caso si stia usando la console al buio.

xbox-one-kinect-sensor_1280.0_cinema_640.0

 

Funzioni multimediali e il lato gaming

Come detto all’inizio, l’idea di Microsoft è quella di trasformare l’Xbox sempre più in un centro multimediale, ed è infatti proprio quello che si è cercato di fare con la nuova One.

Un ruolo importante lo svolge proprio il Kinect con le proprie features, sia audio che video: con i comandi vocali sarà possibile accendere la console tramite la propria voce, passare da un programma all’altro senza l’utilizzo di alcun telecomando, scorrere la guida dei canali televisivi, impostare i propri preferiti oppure effettuare due operazioni contemporaneamente in tempo reale, con la cosidetta “Snap Mode”.

Con le gesture invece sarà possibile aprire o chiudere applicazioni e navigare tra i menù. SmartGlass sarà inoltre integrato, così come il Kinect, e permetterà a qualsiasi smartphone o tablet di trasformarsi in un secondo schermo che interagisce direttamente con la console.

Per quanto riguarda il lato gaming, Microsoft conferma che:

  • Xbox One non sarà retrocompatibile.
  • Gli sviluppatori potranno scegliere se creare giochi costantemente connessi alla rete o meno
  • I giochi dovranno essere completamente installati su HDD, in modo tale da poter giocare anche senza disco inserito. Azione che andrà a contrastare anche il mercato dell’usato perché, si vocifera, che Microsoft ha affermato che sarà necessario pagare una piccola cifra per poter giocare con un gioco usato.

 

 

Conclusioni

Le innovazioni introdotte da Microsoft sono tante e molto interessanti, ma funzioneranno?

Le innovazioni introdotte da Microsoft sono tante e molto interessanti, ma funzioneranno? A dividere le opinioni saranno sicuramente le scelte fatte per il comparto gaming, sopratutto per la lotta fatta al mercato dell’usato.

Voi cosa ne pensate di questa nuova One ?   

 

 

 

Analisi: Xbox One: Il vostro salotto è l’ultima spiaggia di Microsoft (leganerd.com)
 

 

Tom & Jerry disponibile in DVD e Blu-Ray dal 6 maggio in Italia
Tom & Jerry disponibile in DVD e Blu-Ray dal 6 maggio in Italia
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Fino All’Ultimo Indizio, la recensione: quando l'indagine diventa ossessione
Il Principe Cerca Moglie, genesi e curiosità di un Cult
Il Principe Cerca Moglie, genesi e curiosità di un Cult
Golden Globe 2021, tutti i vincitori
Golden Globe 2021, tutti i vincitori
Wolfwalkers, la recensione: magia, superstizione ed amicizia
Wolfwalkers, la recensione: magia, superstizione ed amicizia
Notizie dal Mondo, la recensione: Tom Hanks conquista il West
Notizie dal Mondo, la recensione: Tom Hanks conquista il West