The Freedom Run

10 anni fa

C’era una volta, in una galassia lontana lontana… un giovane pianista, che sognava un giorno di diventare famoso, e prima ancora, di venir pubblicato. Questo giovane omino aveva già realizzato un disco, ma nessuno era deciso a pubblicargli un full lenght album, men che meno le etichette italiane, dalle quali non riceveva risposta.

MA. Egli non era intenzionato a demordere, ed un giorno quel disco piacque. L’etichetta era la Oxide Tones, una delle principali label post rock tedesche, con sede a Berlino (Circadian Eyes, This Patch of Sky).

Il pianista decise: avrebbe scritto il cd che avrebbe cambiato la sua vita, e l’avrebbe chiamato Journey.

SBAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAM!
Fine della sviolinata, il pianista sono io, e chiedo umilmente supporto a voi legaioli: se avete cinque minuti guardate il video, divertitevi, commuovetevi, insultate, commentate. È il mio primo singolo, il cd esce a gennaio, ed il video è stato girato dalla mia ragazza a budget praticamente inesistente. Sono graditissimi commenti, consigli, e in generale qualsiasi tipo di osservazione.

Uno sbacio a tutti!

John Williams ricoverato al London Hospital
John Williams ricoverato al London Hospital
Un nuovo video musicale per Xenoblade Chronicles 2
Un nuovo video musicale per Xenoblade Chronicles 2
Shimon, un robot con Intelligenza Artificiale che suona la marimba
Shimon, un robot con Intelligenza Artificiale che suona la marimba
Spotify al lavoro su un proprio dispositivo hardware
Spotify al lavoro su un proprio dispositivo hardware
Apple vuole contrapporsi a Netflix?
Apple vuole contrapporsi a Netflix?
Supporto a Chromecast per iOS da SoundCloud
Supporto a Chromecast per iOS da SoundCloud
God is an Astronaut: Il concerto di Milano
God is an Astronaut: Il concerto di Milano