Bip Mobile, L'Operatore LowCost italiano

Nasce Bip Mobile, nuovo MVNO di Tre

3
20 Settembre 2012

Bip mobile è un operatore mobile che si vuole posizionare nella fascia low cost del mercato.

L’amministratore delegato, Fabrizio Bona, ha presentato oggi di persona il servizio, come tradizione CEO comanda.

La presentazione è stata piuttosto scarna, circa una cinquantina i presenti, perlopiù giornalisti IT e altre testate maggiori.

Tralasciamo lo spot con wile e coyote, personaggi che l’amministratore delegato difende a spada tratta durante la presentazione.

Bip Mobile


Bip Mobile al momento ha un organico di circa 50 dipendenti, con una previsione massima di 100 dipendenti a coprire l’intero servizio.

L’operatore si prefigge l’obiettivo di arrivare a circa 1 milione di utenti nell’estate 2013, passando per un checkpoint di circa 700mila, a suo dire quasi assicurati, in primavera.

Il servizio dovrebbe disporre di circa 3 mila punti vendita in Italia, e si appoggerà alle reti di 3Italia, rendendolo di fatto un MVNO (Mobile Virtual Network Operator).

Ad una delle domande della, forse troppo, curiosa giornalista de l’Espresso, dichiara che ci sono in ballo investimenti per oltre 100 milioni di Euro, da distribuire fino al 2014.

Altre menate su partizione azionaria, rapido vanto sul fatto che lui con mogliera abbia il 25.3% delle azioni e la famiglia Giacomini il 66.7%, grasse risate.

Veniamo al succo, le tariffe.

E’ ormai chiaro che bip mobile prende spunto dal’operatore francese Free (Operatore che praticamente ti offre il mondo a 19€ mensili).

Le sim sono solamente di tipo prepagato, nessun abbonamento.

Tariffe

Voce
Le tariffe per la sim Voce e Dati hanno si il lato lowcost, ma hanno anche la sorpresa all’interno:
Utilizza una tariffa che si chiama 3×3 e si compone così
Chiamate: 3 centesimi al minuto, scatto di 16 €cent alla risposta
SMS: 12 centesimi, verso tutti.
Ricarica in regalo: 3 centesimi per ogni sms ricevuto.

La ricarica in regalo, da notare è limitata a tutti gli operatori esterni a 3Italia e MVNO Collegati (ergo, non vi ricaricate con bip mobile).

La cosa positiva è che la tariffa vale anche per le chiamate internazionali verso Albania*, Cina, India, Romania* e Marocco*.

*Solo rete fissa

Altra cosa sbalorditiva è il costo degli MMS, sono stratosferici, 1 euro/mms. Fortunatamente nessuno li usa.
Parliamo delle videochiamate? 1 euro/minuto.

Dati
Passando al piano dati, abbiamo due tariffazioni differenti a seconda se si vuole usare uno smartphone o un tablet/desktop:

Smartphone: 2€ a settimana per 300mb di traffico, da utilizzare sotto rete UMTS, pagando successivamente 1€ al giorno per ottenere 50mb di traffico aggiuntivo.

Tablet/Desktop: 2€ a settimana, come sopra, ma si passa da 300 a 500mb.
Presente anche una Internet Pack, 69€ per sei mesi di traffico, chiavetta inclusa. Sempre 500mb di traffico.

Considerazioni


Direi che porta buoni vantaggi, ma rispetto a quanto offre free.fr è davvero al di sotto delle aspettative.
Da una parte non posso che giustificare il fatto che sia un MVNO, e in Italia vengono praticamente ignorati dal 99% dei consumatori.

C’è anche la questione concorrenza, pare che le pressioni di Tim, Wind e Vodafone abbiano costretto Bip Mobile a chiedere all’Antitrust di avviare un istruttoria contro Telecom Italia Mobile, Vodafone e Wind, per presunta intesa contro bip mobile.

Per quanto mi riguarda, mi dispiace vedere che tariffe molto migliorabili, come costo degli sms e tariffa dati, siano rimasti invariati (se non peggiorati) rispetto agli altri operatori.

Spero solo che non faccia la triste fine di Blu, che dotata di tanto coraggio per portare il GPRS in Italia (fu la prima nella nostra nazione, la seconda in Europa), si vede costretta, nel 2001, a dover cedere praticamente tutto ai 4 operatori italiani.

Fonti:
Bip Mobile
Free

Aree Tematiche
Mobile Tecnologie
Tag
giovedì 20 settembre 2012 - 14:25
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd