Let’s Build a Goddamn Tesla Museum

2
16 Agosto 2012

Si, in pratica scrivo articoli solo per chiedervi dei soldi. Ma anche in questo caso, è per una buona causa.

Allora, Nikola Tesla, greatest geek EVER, TheOatmeal, di certo uno dei più acidi ed amati autori del web, e qui finiscono le presentazioni. L’idea è questa:

COMPRIAMOCI WARDENCLYFFE.

Per chi non lo sapesse Wardenclyffe era il laboratorio di Tesla, dove sorgeva la torre, che secondo le sue dichiarazioni, avrebbe potuto fornire energia elettrica illimitata a tutto il mondo (Altro che HAARP!). Tesla ci lavorava da un sacco di tempo, ma purtroppo (e chi conosce la storia di Tesla lo sa bene) il nostro pazzo inventore non era una persona che andava molto per il sottile, e non badava (purtroppo) ad impedimenti economici, che l’hanno portato al fallimento, e al conseguente abbandono del laboratorio. Negli anni successivi la torre è stata smontata, il terreno lasciato incolto, fino a quando, ora, è stato messo in vendita. Il rischio è che venga acquistato e i resti del laboratorio (ancora in piedi, torre a parte) vengano smantellati per fare uno stabilimento produttivo. Qui subentra Matthew, TheOatmeal. Non è un mistero che ami Tesla alla follia (di recente ha anche avuto un battibecco con diversi giornalisti riguardo i fatti riportati in un suo comics), e che in USA manchi un vero museo (storico ed educativo) di Nikola Tesla. Qualche posto migliore del suo laboratorio originale per farlo?

Matthew non è nuovo a raccolte fondi stoiche, di recente ha raccolto più di 200.000$ per beneficenza, in pochissimo tempo, e così ha deciso di riprovarci. Il prezzo richiesto è di 1.6 milioni di dollaroni. Lo stato di New York, ha già offerto tramite un’associazione no-profit (la Tesla Science Center at Wardenclyffe che da circa 15 anni cerca di salvaguardare questo posto), circa 850.000, questo significa che se tramite la raccolta fondi raccogliamo altri 850.000 dollari, il laboratorio di Tesla potrà essere nostro. In modo da aprire uno splendido museo e preservare questo pezzo di storia, educare i nostri futuri figli ed, OVVIAMENTE salvare l’universo. Vi consiglio di andarvi a leggere il comunicato ufficiale sul blog di Matthew, che trovate linkato sotto, perché è veramente ilare. Attualmente sono stati già raccolti più di 200.000 dollari.

La raccolta fondi avviene tramite IndieGoGo, e potete trovarla al link sottostante. Ovviamente in base alla vostra offerta riceverete una contropartita adeguata all’offerta, fino a poter presenziare alla cerimonia di apertura del Museo.

Raccolta fondi per il Tesla Museum

Qui invece qualche link della genesi di questa iniziativa:

Tesla Science Center at Wardenclyffe
Il post di TheOatmeal originale

Quindi, tra una sega e l’altra, muovete le ditina, aprite i portafogli, e fate qualcosa degno di essere ricordato dai posteri.

Aree Tematiche
America Real Life Scienze
Tag
giovedì 16 agosto 2012 - 12:57
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd