Realtà in gioco: Concorso letterario

2
24 Luglio 2012

Scrivo, condivido, lavoro, parlo… e videogioco!

Realtà virtuale e vita vera si contaminano fino a confondersi? Finzione e verità sono indistinguibili?
Scriviamo del possibile e dell’impossibile. Narriamo le mille connessioni tra mondi.
Oltrepassiamo le frontiere del reale per sconfinare nel cosmo delle simulazioni, rimbalzando da una parte all’altra delle superfici in pixel.

E’ così che si apre l’introduzione a Realtà in gioco, il primo concorso letterario bandito da Edizioni Multiplayer.it, casa editrice nota in Italia per la trasposizione su carta delle più note saghe videoludiche (Star Wars, Resident Evil, Metro 2033, Borderlands, Halo, etc).

La realtà è solo un’illusione

Il Regolamento in pillole

1) Possono partecipare uomini e donne italiani sopra i diciotto anni con un racconto in lingua italiana.

2) I racconti dovranno essere inediti, quindi mai pubblicati, e dovranno narrare le possibili e impossibili intersezioni tra reale e virtuale. Non saranno ritenuti idonei, quindi pubblicabili, i testi con riferimenti espliciti a nomi di personaggi o luoghi che richiamano palesemente videogiochi coperti da licenza ufficiale.

3) I testi, di lunghezza non inferiore a 18mila caratteri e non superiore a 50mila battute (spazi inclusi), salvati in formato elettronico .doc, .rtf o .txt, preferibilmente in carattere “Times New Roman” font 12 o 14, dovranno essere inviati entro il 20 SETTEMBRE all’indirizzo edizioni.concorso2012@multiplayer.it. Ciascun testo dovrà essere accompagnato da una sinossi di circa 2000 battute che riassuma l’opera.

4) I migliori verranno pubblicati in un’antologia in formato cartaceo e digitale, edita da Multiplayer.it Edizioni, che ospiterà racconti d’autore a firma di noti scrittori della scena letteraria italiana, tra i quali: Tullio Avoledo, Simone Sarasso, Paolo Roversi. La prefazione al lavoro sarà a cura di Luca Crovi.

5) I risultati della selezione saranno resi pubblici a partire dal 15 OTTOBRE 2012 sul sito.

Perché partecipare?

Perché sì, perché chi meglio di un nerd conosce meglio il mondo videoludico?
Una buona occasione, inoltre, per mettere alla prova le proprie velleità letterarie in qualcosa che piace e diverte.

Maggiori Informazioni
Il sito di Edizioni Multiplayer.it
Pagina del concorso “Realtà in gioco”
Il regolamento completo in formato PDF

Aree Tematiche
Arte Videogames
Tag
martedì 24 luglio 2012 - 18:24
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd