Pagliaccio TV - Sammer Ediscion

I am not in danger, I am the danger. A guy opens his door and gets shot, and you think that of me? No! I am the one who knocks! -Heisenberg

Nius


C’è il Comic Con, tra le altre cose sono usciti il trailer della terza stagione della nostra famiglia del mulino zombie (non cagate il cazzo, lo sappiamo che è stato già postato sulla Lega, ma oramai avevamo mandato l’articolo in tipografia) e notizie più o meno rincuoranti su Community.
Anna Torv ha dichiarato che il finale di Fringe spiegherà tutto (seee, come no!), mentre sono stati presentati i nuovi menbri del cast di A Game of Thrones, tra cui la leggenda britannica Diana Rigg.
Finalgear ha tirato fuori questa intervista di Aprile dove James May e Richard Hammond apprezzano Top Gear Usa. Chi fu che mi diede della testa di cazzo in una puntata di Pagliaccio TV?

Il punto su: Falling Skies ( @il-cavaliere-di-berzelius e @sabas)


Lo scorso anno c’eravamo lasciati col dottor Carter professor Mason preso in consegna dagli alieni. Volevamo tutti vedere gli interni dell’astronave e scoprire le motivazioni degli alieni e invece no, la nuova stagione si apre con la fuga di Tom e il suo ritorno alla II Mass. Di quanto successo sulla nave vediamo solo qualche flashback.
Mostra Approfondimento ∨

Spoiler

Visto con sospetto dalla truppa, Tom però riconquisterà la loro fiducia, giusto in tempo per vedere le spine sulla schiena di Ben illuminarsi con l’effetto speciale più incredibile della storia: due led. (ET telefono casa) Si scoprirà che quando questo succede è perché alcuni Skitter ribelli stanno comunicando con lui.
Nel frattempo compare dal nulla una tizia su un aereo (Amelia Earhart le fa una pippa, provate voi a volare in mezzo ad astronavi piene di tecnologia aliena con un biplano uscito da un museo dell’aviazione), la quale informa la II Mass che la resistenza ha liberato Charleston, South Carolina, dove sono anche state ripristinate energia elettrica e acqua corrente. Con l’inverno alle porte (Winter is coming), Weaver decide che è meglio andare a sud dove c’è il caldo, sperando che le notizie sulla città siano veritiere.
Per stare al passo con la famiglia del mulino bianco (postapocalittico) di cui sopra, nelle ultime puntate il capitano Weaver ha ritrovato la figlia, che ora se la fa con un maldestro messicano che per poco non fa uccidere tutti, per poi scappare con la figlia del capitano una volta che lui l’ha aiutato. Tom si è messo con Anne -e, da quanto hanno detto al comic-con, l’amore non è bello se non sarà litigarello, du coglioni-, mentre Hal ha cominciato a corteggiare Maggie, giusto in tempo per il ritorno della sua ex Karen che ha perso l’impianto ma che, però, si limona Ben e scappa con lui per unirsi ai ribelli alieni. #biutiful

Premiere: Breaking Bad (@mgnever)


ALL HAIL THE KING
Il babbo di Malcolm è tornato, ed è ancora più figo cazzo.
Spoiler

Ci avevano lasciato con la stupenda morte del negro del pollo…Gustavo gustavo gustavo… Riposa in pace insieme al tuo pollo fritto.
La puntata parte con un Walter messo merda, trasandato che ci fa capire che sta scappando, dato che è fuggito dal new mexico ed ha con se dei documenti falsi. E’ in una tavola calda dove giochicchia col cibo mentre attende uno stronzo che, gli lascierà in cambio di soldi le chiavi di una macchina con un simpatico regalino nel baule, una sorta di mitra antinegro. Roba seria.
Parte la siglia e la puntata ricomincia, si torna indietro ad appena dopo la morte di Gustavo.
Walter e Jess di nuovo insieme. Ma c’è anche Mike, come al solito incazzato. E che cazzo devono fare? Recuperare il portatile di Gustavo che la polizia ha chiuso nella sala prove. Perchè? Perchè ci sono i video di Walter e Jess che cucinano e consegnano la roba a Mike. Quindi, CACCA. Come si fa? Come si fa?
Yo, what about a magnet?

LOL, maledetti pazzi.
YES BITCH! MAGNETS!

Questi fottuti somari caricano nel cassone di un furgone il magnete della gru che viene usata per spostare le auto nel rottamaio e alimentandola con delle batterie, vanno dalla sala prove per distruggere tutto e, incredibilmente il loro piano funziona.

Sinceramente mi aspettavo un ritorno più scintillante, non che non mi sia piaciuto, però mi aspettavo qualcosa di più per un season premiere.

Il consiglio: The Newsroom (@sabas)

In America il tiggì è una cosa seria, gli anchorman sono strapagati e opinion maker (in Italia noi abbiamo Barbara D’Urso e Lilli Gruber, vabbè). Da quelli politicamente schierati, che gestiscono il loro spazio chiaramente orientandosi sulle posizioni del proprio credo politico (la Fox), a quelli che tentano di rimanere neutrali.
Will McAvoy è uno di questi ultimi e come conduttore dello show di punta dell’ACN, una finta cable, ha fatto del suo non dare contro a nessuno una peculiarità che l’ha reso famoso. Finalmente, intervenendo ad un dibattito in un college, viene pressato e sbotta in un discorso che occupa i primi minuti del pilot, in cui dice quello che pensa sulla situazione dell’America.
Dopo tre settimane di vacanza forzata, si trova con il suo team rivoluzionato: tutti l’hanno abbandonato, e il suo capo ha chiamato come produttore esecutivo l’ex moglie. Avrà successo di nuovo? Tornerà neutrale?
La serie è ambientata nel mondo reale, pertanto gli eventi di cui si va a parlare sono quelli accaduti veramente (spero che continui così), iniziando nella prima puntata con il disastro della Deepwater Horizon nel Golfo del Messico del 2010.
Aaron Sorkin -West Wing, The Social Network- si è sbattuto per tirare fuori un quasi sicuro capolavoro per la HBO (e dopo quattro puntate l’opinione è quanto mai reale) tirando fuori dalla naftalina Jane Fonda e Sam Waterston (reduce da quindici stagioni di Law & Order. LOL), recuperando il tizio di The Millionaire -Dev Patel-. Bonus: anche in America hanno laureate in economia che sono (state) gnocche. Per il momento un 9 glielo dò.

Spoiler
E i rant di Will sono una delle cose migliori, nella quarta puntata lo vediamo in una missione civilizzatrice della gnagna, a incominciare dalla tizia del gossip mattutino. Epico.

L’angolo del frocio vamp: True blood (@mgnever)

Eh si, quando si ha una ragazza, bisogna sopportare anche questo. Anche se, se devo essere sincero, non mi dispiace. Alla fine c’è una valanga di tette e figa. In più c’è sangue e dicono le parolacce, come i bambini cattivi.

Spoiler

C’ho capito un cazzo bene o male. So solo che Sookie è una troia e decide di vivere una vita “vampire free”, sfanculando Bill ed Eric.
Ci avevano lasciato con Debbie che sparava in testa a Tara e Sookie che la killava e Bill ed Eric che uccidevano la stronza bionda di cui non ricordo il nome. Loro scappano dall’autorità e nel frattempo Sookie fa trasformare Tara in un vampiro da Pam. Tara ovviamente impazzisce e sfancula Sookie per sempre e, dopo aver piagnucolato e rotto il cazzo da brava negra, decide di piantarla di trovare modi per suicidarsi e va a lavorare da Pam. Eric e Bill vengono catturati dall’autorità che evita di giustiziarli. Perchè? Perchè è saltato fuori che Russell Edgington è stato liberato perchè ci sono dei traditori tra i seguaci di Lilith. Bill ed Eric tornano a Bon Temps e Bill dice a Jessica di andare a scopare e di divertirsi mentre Eric va da Pam e rompe il sacro legame che c’era tra di loro per proteggerla. Dopodiche vanno da Sookie che si sta facendo scopare da Alcide per andare a cercare Russell. Trovano Russell, lo catturano e lo portano dagli altri stronzi (non c’ho capito un cazzo e si vede). I capi decidono di farlo fuori ma colpo di scena, Russell uccide il discendente di Lilith perchè c’è un traditore lì dentro.

Orto mio non c’ho capito un cazzo. Troppi nomi, troppi gruppi di esaltati, troppi colpi di scena, troppe tette e altre cose che distraggono. Fanculo.

Futurama (@francesco9001, bitches!)

Bender & co. tornano prepotentemente nell’etere a suon di parodie amerregane e romance da peggio serie di Lisa Jane Smith.

Spoiler

Vediamo in questa nuova serie un Bender sempre più politicamente corretto, e un Nixon che quasi diventa un personaggio principale.
Su 5 puntate so far ben 3 si sono risolte con un happy ending smielato senza neanche un rutto od una battuta sui bambini negri, oppure una sempre riuscita gag sessuale di Fry.

Dopo una rapida occhiata alla Spoileratrice ho visto che come se non bastasse si moltiplicheranno le puntate socialmente impegnate. Caro Gröening, satira va bene, ma facce ride’, ogni tanto.

Proposte: Hell’s Kitchen – The Great Escape (@sabas)

D’estate c’è poca roba in tivù, laggente va al mare (ci andrò anche io fra un po’, ma nel frattempo vi cago il cazzo qui sulla Lega), buttiamoci sul reality!!1
Big Brotha? No, grazie.
So You Think You Can Dance? Manco se mi pagano.
Fortunatamente in America c’è qualche reality decente e mi affido al buon vecchio Gordon Ramsay, che è diventato mainstream in Italia, e alla novità di TNT (fortunatamente nella registrazione che miocuggino mi ha mandato c’era il promo sul finire di Falling Skies) The Great Escape.
Devo dire che l’unica cosa che invidio al doppiaggio italiano (su Cielo stanno dando la settima e la nona stagione) è la versione uncensored, chissà perchè nel paese dei bigotti si sentono sfoderare parolacce alle 8 di sera mentre di là si sentono più beep che dialogo. Io tifo per il ciccione obeso italiano (Clemenza? Dafaq?), che si è presentato nella prima puntata malpreso e scatarrante.
I produttori di The Great Escape sono quelli di The Amazing Race -altro reality moderatamente interessante, non fosse altro che si capisce quanto in USA non conoscano la geografia e non si sappiano orientare-, la storia è all’incirca: ti ingabbio in una location, escine.
A dire il vero pensavo fosse qualcosa di più complicato, ma tant’è sono un luogo (il primo è Alcatraz, il secondo una portaerei della US Navy) per puntata, non potevano far di più: quattro livelli che vanno dall’uscire dalla gabbia a risolvere degli enigmi, fino ad arrivare al presentatore che dà alla coppia 100 mila dolla.

PagliaccioTV è la rubrica settimanale in #cazzomerdaevaffanculo dedicata alle serie tv a cura di un team di pagliacci

Aree Tematiche
Televisione Video
Tag
mercoledì 18 luglio 2012 - 14:09
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd