Un Nerd Al Rione - 18/02/2012 #LegaNerd
di
inferno inferno
4

Il carnevale di Viareggio è considerato uno dei più importanti carnevali d’Italia e d’Europa.

Quindi insomma, avendo in Lega una viareggina DOC (io, seeeh) potevamo esimerci dal partecipare a un evento culturale del genere? No. Ecco perché è stato organizzato Un nerd al Rione.

In contemporanea al periodo carnevalesco si tengono nei quattro rioni cittadini (Torre del Lago, Marco Polo, Darsena e Croce Verde) i Rioni del Carnevale di Viareggio. Analoghi al Carnevale diurno i rioni vedono la mancanza dei carri ma un gran numero di maschere a piedi. Per le vie cittadine vengono allestiti stand fieristici, piste da discoteca e strutture gastronomiche dove è possibile cenare con piatti a base di pesce ed altre specialità locali.

Il Rione Darsena è il più grande, il più frequentato e generalmente il più divertente di tutte le manifestazioni serali viareggine (in realtà ai Rioni non ti diverti, se non ci vai con gente divertente). Quindi decidiamo di organizzare per sabato 18 febbraio, e di accamparci a casa di mia madre come un’allegra comitiva di barboni.

I Dodici Apostoli in ordine di arrivo, con rispettivi costumi:

@mepanom raccatta uno dei peluche offerti dalla casa e si traveste da Mucca o, meglio, da Vacca Troia. E viene definito dai viareggini vero e proprio “animale da rione”. Ubriaco o no, la differenza si nota poco.

@astra , abbigliata con una personale rivisitazione DIY del Pokémon Umbreon, sinceramente era talmente figa che me la sarei limonata volentieri.

@orsovolante tenta di arruolarsi nella Banda Bassotti ma viene tradito dalla pipa, dalla mancanza di una parrucca afro adeguata e dallo stupro della parte superiore del costume.

@boyoftime interpreta meravigliosamente Psycho Mantis di Metal Gear Solid con un costume DIY dell’ultimo minuto, inquietantissimo, soprattutto durante i contatti con la Signora Cesira.

@rorscach796 arriva con un borsone che sembra un sacco a pelo che contiene in realtà le spoglie mortali della Signora Cesira: un’imbottitura molto consistente che diventa culone e grosse poppe, una parrucca con bigodini e, per completare, un sobrio trucco da settantenne. Non ho parole e vi lascio alle foto.

@netstorm viene dotato direttamente da mia madre di un sobrio completo da sceicco arabo. È talmente credibile che durante la serata fuma pezzi da cinquanta euri e scambia cammelli con svariate femmine per il suo harem.

@darkvondiakonov è Shaco the Demon Jester, direttamente da League of Legends, e ci delizia con un 404 pubblico e svariate sboccate dal finestrino della Batmobile, che come sempre si conferma il mezzo più maltrattato e/o devastato dell’intera Sezione Toscana.

@lorenzo83 a une delle sue prime uscite ufficiali con LN diventa Jason di Venerdì 13. Totalmente credibile e terrorizzante, anche grazie a un notevole physique du rôle e a una splendida maschera di produzione propria, passa la serata cercando di abbordare ragazze fissandole con la testa inclinata da una parte e lo sguardo vacuo. Ovviamente non funziona.

@brenda si presenta con un meraviglioso costume da Mork acquistato per l’occasione e ci delizia con svariate verticali sul divano e saluti appropriati.

@frippetto passa la serata a farsi urlare dietro da tutti COOOOOOOOBRAAAAAA col suo meraviglioso tributo a G.I. Joe. Ah ma ora che ci penso nessuno ha ancora smesso di urlargli dietro COOOOOOBRAAAAAA e credo che non smetteranno tanto presto. Passa la serata sparando rutti in playback e cercando di dare la colpa ad altri oppure cercando di prendersi i meriti di chi rutta più forte di lui.

@sparviero (che nessuno conosce con questo nome, ma con il più adeguato Batman) decide di rubare i vestiti al nonno e di interpretare Bert lo Spazzacamino di Mary Poppins. Si tinge la faccia di nero, costruisce uno scopettone e impara a memoria i balletti del film, che poi fortunatamente ci risparmia. Arriva in ritardo perché, beato lui, era andato a imboscarsi con Catwoman.

Ah sì, poi c’ero io, tristemente vestita da Pippi Calzelunghe con un’accozzaglia di vestiti che sono in realtà quelli che uso tutti i giorni.

Che dire? I legaioli si sono efficacemente calati nello spirito del Carnevale: abbiamo fatto il pieno d’alcol al supermercato (gloriosa tradizione viareggina), travasato il tutto nelle bottiglie di plastica (grazie a Orso e Boy che se ne sono occupati), riempito gli zaini e partiti. Abbiamo mangiato piadina, bevuto, ballato allo stremo, ottenuto gli adeguati 404 e siamo anche riusciti a tornare a casa vivi. Ci siamo accampati come dei bravi barboni, ci siamo ripigliati a casa di mia madre (che ha cercato di limonare tutti al momento dei saluti, TUTTI) e ci siamo salutati il giorno dopo senza degnarci minimamente di andare al corso della domenica, perché, sinceramente, dopo che hai passato un sabato notte distruttivo fottesega del corso di Carnevale della domenica.

Spoiler
Il livello di Disagio della domenica mattina si aggirava intorno agli 8.5 punti della scala @Boyoftime (valutazione mia e di @ikue intorno a mezzogiorno).

Sto già organizzando l’evento dell’anno prossimo, sapevatelo! E l’anno prossimo voglio MOAR partecipazione!

[nggallery id=427]

inferno

inferno

Autrice su www.butac.it e www.nonsiseviziaunpaperino.com
Aree Tematiche
Animazione Lega Nerd Dinners
Tag
sabato 25 febbraio 2012 - 13:04
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd