Bim Bum Bam anno 1986

8
20 Gennaio 2012

Nonostante la scomparsa di Megavideo e parenti e la rappresaglia di Anonymous, continua l’appuntamento settimanale dei post dedicati a Bim Bum Bam.
Come si dice: morto un papa se ne fa un altro. Certo è che il popolo di internet non se ne starà a guardare. Scusate la piccola divagazione; continuate a leggere per sapere quali cartoni vennero trasmessi nell’86 su Bim Bum Bam :)

Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo


Il manga da cui è tratta la serie animata è di genere spokon e shojo. Tra manga e anime ci sono parecchie differenze a livello di storia, in particolare la versione animata è più complessa e presenta più personaggi inediti. Il titolo è stato forzatamente spinto verso un tema sentimentale, infatti la storia d’amore tra Mila e Shiro è praticamente marginale. Nell’adattamento italiano Mila viene fatta diventare la cugina di Mimi Ayuhara, protagonista del primo anime sulla pallavolo ”Mimì e la nazionale di pallavolo”, grazie all’alterazione di un dialogo.

Trama: Mila Hazuki, una ragazza di campagna trasferitasi in città, decide di entrare a far parte della squadra di pallavolo femminile della sua nuova scuola. All’inizio partirà dalla panchina, ma di volta in volta migliorerà la sua tecnica fino a giocare nella nazionale di pallavolo alle olimpiadi di Seul.
Mostra Approfondimento ∨

Magica Magica Emi


Altra maghetta dello Studio Pierrot; dopo Incantevole Creamy è stata quella di maggior successo in Italia. Rispetto agli altri adattamenti sulle maghette l’atmosfera della serie ha delle sfumature malinconiche e più realistiche; l’elemento magia in questa serie è usato come mezzo per far raggiungere alla protagonista la consapevolezza di doversi mettere in discussione e di rischiare in prima persona per realizzare i proprio sogni

Trama: Mai Kazuki è una ragazza di 10 anni con il sogno di diventare una famosa prestigiatrice. Questo sogno diverrà realtà, grazie ad un folletto di nome Moko che appare sotto forma di una strana creatura di luce; in seguito si infilerà dentro uno scoiattolo volante di pezza di Mai. Alla fine Mai capirà che il suo sogno non sarà completamente realizzato fino a quando non si impegnerà con le sue sole forze per diventare una prestigiatrice e rinuncerà ai suoi poteri.
Mostra Approfondimento ∨

I Puffi


La quinta sigla dei Puffi è “Puffa di qua, puffa di là”
Mostra Approfondimento ∨

Gli Snorky


Nacquero come fumetto e in seguito vennero adattati a serie animata dalla Hanna-Barbera. In Italia venne trasmesso in due blocchi da due stagioni ciascuna: il primo blocco nel 1986 e il secondo due anni dopo, con una sigla diversa sempre cantata da Cristina D’Avena.

Trama:Gli Snorky sono degli esserini tutti colorati che vivono nelle profondità del mare. Sulla testa hanno un respiratore, lo snorkel, che usano per muoversi nell’acqua ed emettere un suono caratteristico.
Mostra Approfondimento ∨

Memole dolce Memole


Composto da 50 episodi e prodotto dalla Toei Animation.

Trama: il popolo del pianeta Filofilo si trova obbligato ad atterrare sulla terra per un guasto all’astronave. Questi esseri, data la loro piccola dimensione, si trovano a dover affrontare molte difficoltà sul nostro pianeta. Non è però il caso di Memole, una filena sconsiderata e coraggiosa che, insieme ad un gruppetto di amici folli quanto lei, si addentra in città. Qui conoscerà Mariel, una ragazza malata costretta a rimanere a casa per la sua salute. Tra le due nascerà una grande amicizia che le renderà inseparabili.
Mostra Approfondimento ∨

David Gnomo, amico mio


È una serie animata spagnola ispirata all’opera dell’illustratore olandese Rien Poortvliet ”Gnomi”. Visto il gran successo del cartone furono stampate dalla Mondadori nel 1987 una serie di volumi, chiamata “Il Libro Segreto degli Gnomi”.

Trama: David è un gnomo che ha dedicato la vita alla cura degli animali della foresta. Vive in una minuscola casa assieme alla moglie e ai suoi figli. La sua fama di medico lo rende una persona molto influente nel mondo degli gnomi, al punto che il re lo chiama alla sua corte per risolvere problemi con gli umani o con la gestione del regno. I nemici degli gnomi sono i troll e spesso negli episodi, David, si scontra con loro.
La serie si conclude con la morte di David che, come tutti gli gnomi al momento della trapasso, si tramuta in un ciliegio.
Mostra Approfondimento ∨

Vola Mio Mini Pony


La serie è stata prodotta in seguito al successo della linea di giocattoli Hasbro.

Trama: nella terra di Ponilandia vivono in pace e armonia i Mini Poni, ma non tutte le creature di questo magico mondo sono buone, perciò i Mini Poni affrontano spesso streghe, goblin ed altri mosti. Ad aiutarli una bambina di nome Megan, l’unica a cui è permesso di entrare in contatto con le creature di Ponilandia, che vive in una fattoria “dall’altra parte dell’arcobaleno”.
Mostra Approfondimento ∨

Holly & Benji, due fuoriclasse


Cartone animato tratto dal manga Capitan Tsubasa, genere spokon.
In Italia è una delle serie che ha riscosso il maggior successo e proprio per sfruttare questo successo Mediaset decise di creare dei legami, inesistenti con l’originale, con “Palla al centro per Rudy” (che vedremo nel prossimo articolo su Bim Bum Bam), in modo da far aumentare l’audience del nuovo cartone. La sigla è cantata da Paolo Picuti.

Trama: Holly & Benji parla…seriously?! Non ve la scrivo nemmeno :D
Per approfondimenti sulle differenze tra anime e manga e adattamenti vari, vi mando alla pagina di wiki
Mostra Approfondimento ∨

Tutti in campo con Lotti


Nonostante tratti di uno sport che può sembrare noioso e statico la caratterizzazione del protagonista, non bello dal punto di vista fisico ma simpatico e carismatico, riesce a procurare un discreto successo al cartone.
La serie è realizzata dalla Nippon Animation in 47 episodi ed è tratta dal manga di Tetsuya Chiba (creatore di Rocky Joe). La sigla è cantata da Manuel De Peppe sulla musica di Enzo Draghi. Alla fine di ogni episodio veniva dedicato un minuto per spiegare la storia, i termini o le regole del gioco del golf.

Trama: Lotti è un ragazzo in una situazione familiare difficile: suo padre è morto in un incidente e sua madre riesce a malapena a provvedere a lui e ai suoi fratelli minori, così svolge lavoretti part-time per portare a casa un po’ di soldi. Proprio durante uno di questi lavori verrà sfidato da alcuni bulletti nel gioco del golf. Lotti vince la scommessa a mani basse e capisce di essere portato per quello sport: in fondo il golf è anche parecchio divertente, pensa. Decide quindi di intraprendere la carriera professionistica e aiutato da un famoso ex-giocatore americano e da tutti i suoi amici arriverà a disputare gli U.S. Open. Indimenticabile la formula che usa per colpire con precisione la pallina: “Spa-ghe-tti!”.
Mostra Approfondimento ∨

Lovely Sara


L’anime, prodotto dalla Nippon Animation, è tratto dal romanzo “La piccola principessa”, di Frances Hodgson Burnett.

Trama: la storia narra le disavventure della piccola Sara, una bambina appartenente ad una ricca famiglia, che viene mandata a studiare in collegio. Morto il padre e caduta in disgrazia a causa di un investimento sbagliato di quest’ultimo, rimarrà nell’istituto a lavorare come sguattera. Sara affronterà con stoica determinazione ogni ingiustizia da parte della direttrice Miss Minci, dall’invidiosa compagna Lavinia e addirittura dalla servitù del collegio; grazie alla sua immaginazione fuggirà da quest’inferno di privazioni e umiliazioni. Alla fine, però, la sua bontà d’animo verrà ripagata: l’investimento del padre si rivela in seguito fruttuoso e Chrisford, l’amico del padre che l’aveva convinto dell’affare, sentendosi in colpa, si trasferisce accanto al collegio in cerca della figlia per condividere con lei la ricchezza. Alla fine del cartone Chrisford scopre che ha sempre avuto Sara sotto il naso. Sara, ritrovato il benestare, non serberà rancore con tutte le persone che l’hanno trattata male e sarà generosa con loro.
Mostra Approfondimento ∨

Fonti: cartonionline.com, Wiki

DyrDoYouRemember è la rubrica che scava nei meandri della tua mente e riporta alla luce ricordi ormai sopiti da tempo.

Aree Tematiche
Animazione Anime & Manga Televisione
Tag
venerdì 20 Gennaio 2012 - 11:36
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd