Il Partito Pirata entra nel Parlamento locale di Berlino

10 anni fa

Dopo l’exploit (no pun intended) della versione svedese, che conquistò un seggio alle Europee del 2009, il PiratenPartei crucco tira fuori un risultato degno di nota conquistando 15 seggi al parlamento della città-stato capitale della Germania con un numero di voti pari a quelli dei Verdi (ex sostenitori della cancelliera Merkel), giusto in tempo per festeggiare il Talk Like A Pirate Day.

Il programma si è evoluto dai contenuti centrati su Internet del passato come si può vedere dalla wiki (hanno una wiki, LOL): si scorgono punti relativi a copyright e free software, partecipazione pubblica nello stato, educazione e ambiente; per concludere anche proposte di protezione per democrazia à la Wikileaks (whistleblower è il termine tecnico per chi consegna i documenti).

Complimenti al partito tedesco e vediamo cosa riusciranno a combinare.
YA(vol)HRR!

Sito
Guardian

185 attori tedeschi LGBTQ chiedono una maggiore rappresentanza
185 attori tedeschi LGBTQ chiedono una maggiore rappresentanza
La cancelliera Merkel inaugurerà la Gamescom 2017
La cancelliera Merkel inaugurerà la Gamescom 2017
Lucca Comics and Games 2015, una edizione da 220k ingressi
Lucca Comics and Games 2015, una edizione da 220k ingressi
Samantha Cristoforetti e il primo ISSpresso spaziale
Samantha Cristoforetti e il primo ISSpresso spaziale
Prison Break: La Cortina di Ferro
Prison Break: La Cortina di Ferro
Il CERN condivide i dati del LHC
Il CERN condivide i dati del LHC
Larry, Epic win.
Larry, Epic win.