Heart of Darkness

Dettagli


Sviluppo: Amazing Studio
Pubblicazione: Interplay
Data pubblicazione: 31 Agosto 1998
Genere: Piattaforme
Piattaforma: Microsoft Windows, Playstation
Supporto: CD-Rom

Storia

In uno dei numerosi e assolutamente cinematografici FMV facciamo conoscenza di Andy, un nerdosissimo undicenne con la passione per le invenzioni. Nel momento in cui il suo amato cane Whiskey scompare durante un’eclissi solare, Andy medita vendetta verso i suoi rapitori e si imbarca sul suo prototipo di astronave domestica verso la terra dei signori del Male!
(dieci anni fa la trama suonava meno idiota, giuro)

Gameplay

Platform con controlli un po’ più legnosi rispetto al suo coetaneo Abe’s Exoddus, Darkness si sviluppa a schermate in cui si procede man mano, gli enigmi sono abbastanza lineari e spesso l’azione si risolve con qualche salto e una manciata di spari alle ombre, i nemici del gioco, caratterizzati in maniera grottesca e imho molto buffa. Fra un livello e l’altro verremo a conoscenza di Amigo e di altri personaggi che ci aiuteranno durante la vicenda. Nota sboroneggiante, verso metà gioco il fucile laser viene sostituito da un single handed kamehameha con notevole soddisfazione del giocatore.

Musica

Chapeau al maestro Bruce Broughton. Heart of Darkness è il primo videogioco ad avvalersi di una colonna sonora sinfonica registrata ad hoc.
Broughton, già compositore per il cinema (Miracolo sulla 34esima strada, Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi, Lost in Space per citarne alcuni) confeziona un lavoro sensazionale, adrenalinico, che si sposa alla perfezione con le sequenze animate di già pregevole fattura.

Mostra Approfondimento ∨

[GnL] – Giochi nella Leggenda è una rubrica che parla dei giochi che hanno fatto la storia nel mondo dei computer e delle console.

Francesco

Francesco

Pianista e compositore, http://francescoberta.bandcamp.com
Aree Tematiche
Videogames
Tag
venerdì 26 agosto 2011 - 22:52
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd